La Honda sta sviluppando la sua prima elettrica per la città, che vedremo nel 2019.

AL’utilitaria elettrica Honda Urban EV Concept (qui per saperne di più) è stata fra le vetture più apprezzate al Salone dell’automobile di Francoforte 2017, grazie allo stile essenziale e sbarazzino d’impronta retro ispirato all’utilitaria N360 del 1967. Sulla base di quel prototipo arriverà nel 2019 un’auto di produzione, anch’essa elettrica pura, che dalle scorse settimane ha iniziato i test di sviluppo su strada, come dimostrano le immagini spia pubblicate dal sito internet Auto Motor un Sport. Nessun dettaglio è ancora trapelato sulla potenza del motore elettrico o sulla capacità delle batterie.

La principale novità della vettura di produzione è nel numero delle portiere: la Honda Urban EV Concept ne aveva tre, mentre sull’esemplare di prova sono cinque. Gli archi passaruota inoltre sembrano meno pronunciati e le ruote non sono più extralarge, ma all’infuori di questi particolari non si notano grossi cambiamenti rispetto al prototipo, che aveva il cofano anteriore piatto, luci circolari e il montante posteriore del tetto arrotondato, dettagli ripresi sull’auto fotografata. La Honda Urban EV Concept è lunga 390 cm, quindi l’auto di vendita non dovrebbe discostarsi troppo da questa misura.

A I cambiamenti più profondi fra la concept car e l’auto di vendita sono attesi all’interno, dove troveremo una versione certamente meno futuribile del grosso schermo sulla mensola che rendeva l’abitacolo della Honda Urban EV una via di mezzo tra una cabina di pilotaggio e una sala giochi. La plancia dovrebbe mantenere comunque il look pulito ed essenziale visto sul prototipo. L’esemplare di prova è dotato di telecamere al posto degli specchietti retrovisori, una soluzione a cui la Honda sta lavorando che però non è ammessa dalla legge in molte parti del mondo. 

(via: alvolante )

Annunci