#Honda #Fit 2008 restyling   31 comments

2018 Honda Fit Gets Fresh: New Styling, New Sport Trim, Added Tech and More Refinement Bring New Attitude

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit Sport – White Orchid Pearl

·         2018 model features more youthful and emotional character

·         Fun-to-drive Fit adds new Sport trim with extra dose of style

·         Honda Sensing® now available on Fit – offered on all trims

·         Available new Display Audio with Android Auto and Apple CarPlay™  compatibility

 

The 2018 model year brings significant updates to the third generation of the versatile 5-door subcompact Honda Fit including fresh sportier styling, a more dynamic and refined driving experience, new Sport trim, and substantially upgraded technology and premium features. In a first for Fit, the Honda Sensing® suite of advanced safety and driver assistive technologies including Collision Mitigation Braking™ (CMBS™) and Road Departure Mitigation (RDM) is available on all Fit models and standard on EX and above trims. This makes Fit the most affordable car in America with such a robust offering of safety and driver-assistive features and the only vehicle within its segment to do so.

 

Exterior and Interior

The 2018 Honda Fit features updated and sportier styling, including a lower and wider appearance thanks to new front and rear fascia, a more sophisticated two-piece chrome and piano black grille, and new wheel finishes. Overall length of the 2018 Fit increases to 161.4 inches (+1.4) for LX, EX and EX-L models while Sport’s unique aero kit adds an additional 0.4 inches (161.8).

For 2018, the Fit offers an expanded exterior color palette with two exciting new options – Helios Yellow and Orange Fury. Carryover colors include White Orchid Pearl, Lunar Silver Metallic, Modern Steel Metallic, Crystal Black Pearl, Milano Red and Aegean Blue Metallic. EX and above trims also feature a new two-tone finish on the 16-inch alloy wheels with machined spokes and gloss-black inserts.  

      The new Fit Sport trim features an even more aggressive and sporty look with aero form features at the front, sides and rear, integrated fog lights, and a low and sharp front splitter highlighted in bright orange. An exclusive gloss-black finish on the 16-inch alloy wheels further adds to the sporty look. At the rear, a three-strake diffuser with bright orange upper trim line, chrome exhaust finisher and Sport badge complete the Fit Sport’s distinct exterior styling.

      On the inside, the Fit Sport distinguishes itself with a black interior with unique cross-hatched fabric for the seats and door trim. The exterior’s orange accent theme continues inside with bright orange stitching on the seats, console-mounted armrest, and leather-wrapped steering wheel and shift knob.    

 

Features and Technology

For 2018, the Fit is offered in LX, EX, and EX-L trims, along with a new Sport trim positioned between LX and EX – each generously equipped. Standard features on all Fit models include rearview camera, tailgate spoiler, auto on-off headlights, LED brake lights, Bluetooth® HandsFreeLink® and a center storage console with armrest. All 2018 Fits feature a redesigned driver’s meter with a large analog speedometer and digital tachometer. Models equipped with HondaSensing® receive a 4.2-inch Thin-Film Transistor (TFT) Driver Information Interface (DII) color display offering additional selectable information including available turn-by-turn directions.

The Fit Sport builds off the LX with exclusive interior trim featuring black cross-hatched fabric and orange accent stitching, leather-wrapped steering wheel and shift knob, and steering wheel-mounted paddle shifters on CVT models. In addition, the Sport model gains premium features found on EX trims including Honda’s 7-inch Display Audio touchscreen interface with Apple CarPlay™ and Android Auto™ compatibility, and a 180-watt six-speaker audio system.

The Fit EX includes Honda Sensing® standard on both CVT and 6MT models. This marks the first application of Honda’s suite of advanced safety and driver assistive features to a model equipped with a manual transmission. The Fit EX also gains Honda LaneWatch™, XM Radio, variable intermittent wipers, Push Button Start, Smart Entry with Walk Away Auto Lock®, a one-touch power moonroof, and new sliding sunvisors.

The top trim Fit EX-L also includes Honda Sensing as well as leather-trimmed seats with 2-level heating for the front, heated side mirrors with integrated turn signals, and available navigation with HD Traffic and HD Radio.

 

 

EXTERIOR FEATURES

LX

Sport

EX

EX-L

2-Speed/Intermittent Windshield Wipers

 

 

Body-Colored, Power Side Mirrors

Heated

Roof-Mounted Antenna

Security System with Remote Entry

Multi-Reflector Halogen Headlights w/ Auto-On/Off

One-Touch Turn Indicators

Body-Colored Rear Roofline Spoiler

LED Brake Lights

Intermittent Rear Window Wiper/Washer

Body-Colored Door Handles

Fog Lights

 

Front Underbody Spoiler with Orange Trim

 

 

 

Rear Diffuser with Orange Trim

 

 

 

Side Underbody Spoilers

 

 

 

Chrome Exhaust Finisher

 

 

 

One-Touch Power Moonroof with Tilt Feature

 

 

Smart Entry with Walk Away Auto Lock®

 

 

Variable Intermittent Windshield Wipers

 

 

Side Mirrors with Integrated Turn Indicators

 

 

 

 

 

INTERIOR FEATURES

LX

Sport

EX

EX-L

Air Conditioning w/ Air-Filtration System

Power Windows w/ Auto-Up/Down Driver’s Window

Power Door Locks

Illuminated Driver’s Window & Door Lock Controls

Cruise Control

Tilt and Telescopic Steering Column

Center Console with Armrest

Beverage Holders

Driver’s and Front Passenger’s Vanity Mirrors

Map Lights

12-Volt Power Outlets (front/center console)

Passenger-Side Seatback Pocket

Remote Fuel Filler Door Release

Rear Window Defroster

Cargo Area Light

Door-Pocket Storage Bins (front/rear)

Illuminated Steering Wheel-Mounted Controls

Driver’s Meter with Multi Information Display

 

 

Driver’s Meter with 4.2-inch TFT Color Display

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Leather-Wrapped Steering Wheel and Shift Knob

 

 

Push Button Start

 

 

Sliding Sunvisors

 

 

Cargo Area Tie-Down Anchors

 

 

Floor Mats

 

 

 

Powertrain and Chassis

The 2018 Fit continues to offer a lively and responsive engine mated to either a slick-shifting 6-speed manual, offering an engaging driving experience on LX, Sport and EX trims; or an efficient Continuously Variable Transmission (CVT) with G-Shift Control, available on all trims. The Fit’s 1.5L DOHC direct-injected 4-cylinder i-VTEC™ engine with Variable Cam Timing (VTC) delivers up to 130 horsepower @ 6,600 rpm and 114 lb.-ft. of torque at 4,600 rpm (both SAE net). Through optimized emission control and a modified catalytic converter design, the 2018 Fit with CVT achieves the stringent SULEV-30 emission standards1 (6MT achieves ULEV125) while still delivering the fun and efficient output for which Fit is well known.

 

2018 Fit Powertrain Details

Trims

LX, EX, Sport

LX, EX, Sport, EX-L

Engine

1.5L DOHC direct-injected 4-cylinder i-VTEC™ and VTC

1.5L DOHC direct-injected 4-cylinder i-VTEC™ and VTC

Transmission

6-speed manual (6MT)

CVT w/ G-Shift Control

Horsepower @ rpm (SAE net)

130 @ 6600

128 @ 6600

Torque @ rpm (lb.-ft., SAE net)

114 @ 4600

113 @ 4600

Recommended fuel

Regular Unleaded

Regular Unleaded

CARB emissions rating1

ULEV-125

SULEV-30

Tune-up interval

No scheduled tune-ups required for 100,000 +/- miles

No scheduled tune-ups required for 100,000 +/- miles

 


Taking Fit’s top-of-segment premium driving feel one-step further, ride comfort and handling characteristics have been improved for 2018 thanks to retuned suspension dampers, a more rigid steering system and additional body reinforcements. In addition to comfort and dynamic improvements, Fit offers a quieter cabin rivaling the best in its class, with adjustments made to transmission and steering system mounting hardware, combined with the addition of acoustic glass windshield and improved insulation throughout the vehicle.

The Fit’s rigid body structure is paired with a sophisticated chassis to deliver sporty handling with a steering linearity that gives the driver a sense of oneness with the vehicle unmatched in the subcompact segment.

 

Fuel Economy

The 2018 Fit retains its outstanding EPA fuel-economy rating2 of 29/36/31 (city/highway/combined) for the manual transmission models, 33/40/36 for the LX trim with CVT and 31/36/33 for the EX, EX-L and Sport trim with CVT. The 6MT optimizes close individual ratios to aid performance while offering a wide overall range to improve fuel efficiency. The CVT enhances engine responsiveness, providing quick and smooth acceleration while improving fuel efficiency with a wide ratio range and low internal friction.

 

Packaging

Inside the 2018 Honda Fit continues to wow with a rear hatch providing access to a remarkably spacious and accommodating cargo area. With a low load floor, four dedicated seat modes and dozens of configurations, the Fit is the epitome of functionality and utility. Fold the 2nd-row Magic Seat® forward and the Fit provides an enormous 52.7 cubic feet of cargo space—more than any of its key hatchback competitors. Other configurations accommodate long and tall items, or allow two people to relax with their feet up when the Fit is parked.

The 2018 Fit offers exceptional utility via its 60/40 (right/left), split 2nd-row Magic Seat, enabling multiple-configurable seating and cargo-carrying options. In the standard seatback-up/seat bottom-down position, there is ample room for three passengers to sit comfortably. As the seatback is split 60/40, one or two passengers can still be accommodated while extending the cargo-carrying capacity by folding down one side or the other. And since the Fit’s rear seat offers exceptional legroom, the rear passenger area can also accommodate a good-sized pet kennel or crate. The Magic Seat can easily be folded into any of its positions with levers accessible from the rear of the car or the rear doors.

 

INTERIOR MEASUREMENTS 

LX, Sport

EX, EX-L

Headroom (front/rear)

39.5 in / 37.5 in

38.0 in / 37.6 in

Legroom (front/rear)

41.4 in / 39.3 in

41.4 in / 39.3 in

Shoulder Room (front/rear)

54.8 in / 52.6 in

54.8 in / 52.6 in

Hiproom (front/rear)

51.5 in / 45.1 in

51.5 in / 45.1 in

Cargo Volume (seat up/down)

16.6 cu ft / 52.7 cu ft

16.6 cu ft / 52.7 cu ft

Passenger Volume

95.7 cu ft

93.8 cu ft

Seating Capacity

5

5

Safety Performance and Driver Assist Features

Honda Sensing®, Honda’s suite of advanced safety and driver assistive features, is available on Fit LX and Sport (equipped CVT) and standard on all EX and EX-L trims. The Honda Sensing suite includes: Adaptive Cruise Control (ACC), Collision Mitigation Braking System™ (CMBS™) incorporating Forward Collision Warning (FCW), Lane Keeping Assist System (LKAS) and Road Departure Mitigation (RDM) incorporating Lane Departure Warning (LDW).

The 2018 Honda Fit also features a long list of standard active and passive safety features, including Vehicle Stability Assist™ (VSA™) with traction control, driver and passenger front and side airbags, side curtain airbags with rollover sensor, Electronic Brake Distribution (EBD), Brake Assist and Honda’s next-generation Advanced Compatibility Engineering™ (ACE™) body structure. The Fit is designed to achieve a 5-Star Overall Vehicle Score from the National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA). All models feature a multi-angle rearview camera with guidelines, while EX and higher trims have Honda LaneWatch™ as standard equipment.

SAFETY & DRIVER ASSIST FEATURES

LX

Sport

EX

EX-L

Vehicle Stability Assist™ (VSA®) with Traction Control

Anti-Lock Braking System (ABS)

Electronic Brake Distribution (EBD)

Brake Assist

Tire Pressure Monitoring System (TPMS)

Daytime Running Lights (DRL)

Multi-Angle Rearview Camera

Forward Collision Warning (FCW) (HS)

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Lane Departure Warning (LDW) (HS)

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Collision Mitigation Braking System™ (CMBS™) (HS)

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Road Departure Mitigation System (RDM) (HS)

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Lane Keeping Assist System (LKAS) (HS)

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Adaptive Cruise Control (ACC) (HS)

Available (CVT model)

Available (CVT model)

Honda LaneWatch

 

 

SAFETY & DRIVER ASSIST FEATURES (cont.)

LX

Sport

EX

EX-L

Advanced Compatibility Engineering™ (ACE™) Body Structure

Advanced Front Airbags

SmartVent® Front Side Airbags

Side Curtain Airbags with Rollover Sensor

3-Point Seat Belts at all Seating Positions

Front 3-Point Seat Belts w/ Automatic Tensioning System

Lower Anchors and Tethers for CHildren (LATCH): Lower Anchors (2nd-Row Outboard), Tether Anchors (2nd-Row All)

Driver’s and Front Passenger’s Seat-Belt Reminder

Child-Proof Rear Door Locks

[1]  CVT models are LEV3-SULEV30-rated in California and states that have adopted California vehicle emission regulations. CVT models in non-CARB states and 6MT models in all 50 states are LEV3-ULEV125-rated.                                                                           

[2]  Based on 2018 EPA mileage ratings. Use for comparison purposes only. Your mileage will vary depending on how you drive and maintain your vehicle, driving conditions and other factors.       

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit Sport – Orange Fury

 

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit Sport – Orange Fury

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit Sport – Orange Fury

2018 Honda Fit

The 2018 Honda Fit features HondaSensing(R) standard on EX and EX-L trims and is available on LX and Sport models with CVT transmission.

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L – Milano Red

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L – Helios Yellow

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L CVT

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit Sport CVT

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L CVT with Navigation

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX CVT

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L – Refresh Mode

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L – Tall Mode

2018 Honda Fit

2018 Honda Fit EX-L – Utility Mode

 

Annunci

Pubblicato 29 giugno 2017 da Dr. Pianale in Honda, Jazz

Taggato con , , ,

31 risposte a “#Honda #Fit 2008 restyling

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Mi piace

  2. (new Fit Hybrid)
    Dr.Pianale…perché?
    ….perché le piace farci del male?
    …perché gode dal girare il coltello nella ferita?
    …versare aceto sulla piaga?
    PERCHÉ ??
    :’-(((

    Mi piace

  3. Ma ho letto bene..

    Android Auto, Apple car Play e Cruise Control Adattivo??

    Mi piace

  4. Ribadisco…
    …è una vergogna che Honda non commercializzi la Jazz ibrida in EU (così come nmmeno negli USA peraltro)!
    In Giappone, in India, in Malesia, in Indonesia sì…e in Europa no!
    Ma daiii…che si vergognino…si capisce benissimo che si son messi d’accordo con quelli di Toyota! Ci sta un chiaro patto strategico fra le 2 case…e a rimetterci sono i possibili acquirenti (convinti della bontà del prodotto Honda) europei.
    Ma va laaa…scusatemi, più ci penso e più mi girano.

    Mi piace

    • Non ne venderebbero, per cui non le importano.
      Amen.

      Mi piace

      • “Non le venderebbero” vallo a dire alle migliaia di persone che comprano le Yaris HSD ogni anno… Che poi Honda Europe sarebbe incapace di venderle e supportarle con un adeguata campagna di marketing in grado di far capire che l’i-CDC Honda non è e non vuole essere quella roba molle e scooterosa che è l’ibrido di Toyota, te lo per sicuro..

        Mi piace

      • Non le venderebbero perchè sarebbero costretti a prezzarle più delle Toy, com’è stato qualche anno fa. Ora una Jazz elegance cvt viene 18500€ su strada, quanto farebbero pagare l’ibrida? dubito sotto i 20000 euro. e a chi la venderebbero a quel prezzo, oltre ai 4 di questo blog i cui messaggi al 95% constano nel lamentarsi che honda non gli da l’ibrida?

        Mi piace

      • Comunque non vendono nemmeno i modelli non ibridi… mi pare di capire che la sola motorizzazione sarà 1,5 litri x 130 cavalli, il che mi sembra impossibile, se è così prevedo un triste futuro per la Jazz in Europa.
        Il diesel sta andando incontro all’estinzione nelle piccole, anche il sindaco di Monaco di Baviera vuol farlo sparire entro il 2025 (voglio dire… il sindaco di Monaco… sede della BMW) e i dati riportati da 4ruote iniziano a far vedere il collasso delle vendite di questa motorizzazione.
        Quindi resta la strada dell’ibrido o dei piccoli motori a benzina… e tu ti presenti con un 1.5 che è la motorizzazione di punta della Civic con gli stessi cavalli del 1,0… caso a parte l’Italia dove una cilindrata di 1.5 paga un’assicurazione sensibilmente più alta e non presentare almeno un 1.3 su una 4 metri (o meglio 4,10) è un suicidio.
        Qaunto al prezzo di una versione ibrida l’Audi A1 parte di listino da 18.150 Euro (la versione con ruote e volante), se la vendono vuol dire che la qualità percepita giustifica il prezzo… la Yaris 1.3 parte da 16.250 Euro e la versione ibrida parte da 21.450 Euro e vende comunque.
        Per contro Toyota vende una Yaris 1.0 a partire da 11.250 Euro (Ok, anche questa con ruote e volante) per chi non può pèremettersi un ibrido.

        Mi piace

        • A volte si perde di vista il numero di honda vendute in Italia, in Europa.

          Io penso sia evidente che questi modelli siano diretti ad altri mercati, dove non ci sono problemi di assicurazione e di costi della benzina, e che il mercato europeo non sia la priorità per Honda, che per esempio vende centinaia di migliaia di CRV in nord America ed in Europa é un modello che a stento si vede in giro.

          Purtroppo dobbiamo farci piacere modelli e motorizzazioni che é evidente non siano familiari alle nostre richieste di mercato, ma non perché in Honda non le conoscano, semplicemente, visti numeri delle vendite, non conviene (al momento).

          Mi piace

          • A volte si perde anche di vista quanto Honda abbia perso in Europa rispetto alla concorrenza.
            20 anni fa vendeva più di Toyota, 10 anni fa più di Hyundai… concorrenti che hanno gli stessi problemi di Honda con le “tariffe” europee, ma vendono benissimo ibride, SUV e ogni genere di veicolo.
            Il problema non è l'”Europa”, ma “Honda” e la politica commerciale rinunciataria che ha avuto da noi.
            Adesso sarà durissima risalire il fondo in cui si volutamente infilata

            Liked by 2 people

          • D’accordissimo che il mercato europeo per Honda sia marginale, tuttavia ci sono alcne considerazioni da fare, la prima è quella sottolineata da Pianale che la situazione si sta deteriorando da anni, secondo i dati UNRAE nel 2007 si immatricolarono in Italia 26.351 Honda, nel 2015 si è arrivati a 4.852 autovetture.
            Il fatto è che dal 2000 al 2009 il venduto Honda ha oscillato tra un minimo di 13.131 (2001) e il massimo del 2007, vendendo comunque oltre 18.000 auto nel 2008 e nel 2009, poi il rapido tracollo.
            Stesso trend in Europa, con il massimo nel 2007 (311.801) e la fossa nel 2015 (130.808, meno dell’un percento del mercato per la prima volta da decenni).
            Nel 2016 una discreta inversione di tendenza, 158.983 auto in Europa.
            E’ vero che Honda vende cinque milioni di auto in tutto il mondo, tuttavia abbandonare un mercato da 18 milioni di autovetture all’anno dove vendevi comunque più di duecentomila auto non mi pare una mossa saggia, specie considerando che in Europa stanno giocando tutti i principali player a parte i cinesi (per il momento).
            E poi se vuoi abbandonare un mercato abbandonalo, GM ha venduto Opel e abbandonato Chevrolet in Europa, Honda ha investito 270 milioni di sterline nell’impianto di Swindon, indice che Honda non vuole abbandonare il nostro continente.
            La sensazione è che Honda non abbia una filosofia precisa e arranchi cercando di seguire il flusso, l’ibrido va male allora abbandoniamolo, il diesel 2.2 è troppo grosso per l’Europa facciamolo piccolo, i piccoli SUV tirano facciamolo, magari usando la sigla del piccolo SUV a cui non abbiamo dato seguito.
            Sbagliando spesso il timing, a dire il vero, e facendosi regolarmente fottere da Toyota che ha una ben precisa filosofia sull’ibrido (che ora sta pagando e bene) e magari arriva in ritardo nei piccoli SUV ma dopo l’orribile Urban Cruiser non ha mollato il colpo ma ha confezionato un modello che vende eccome.
            Senza contare che Toy è riuscita a incunearsi con Lexus nella tana dei marchi premium tedeschi, decuplicando le vendite dal 1997 al 2017, in un percorso che non credo sia stato indolore.
            La strada che Honda batte con perseveranza è quella dell’idrogeno, un vicolo cieco a cui nessuno bada, soldi buttati nel cesso imho.
            Se non si cambia rotta con decisione Honda abbandonerà il mercato europeo ma non per una sua decisione, semplicemente sarà buttata fuori.

            Liked by 1 persona

        • La Jazz in EU continuerà con lo stesso powertrain attuale al quale, forse, si aggiungerà un 1.0 depotenziato. Il 1.5 da 130cv è per gli USA, l’articolo qui sopra parla delle versioni per gli USA e anche per loro non vedo cambiamenti sulla meccanica.

          Mi piace

          • Ah ecco, almeno non si suicidano. 🙂
            Comuque negli USA hanno eliminato il 1.2 da 90 cavalli e non si parla di ibrido, in Oriente l’ibrido c’è eccome, mi chiedo quanto costerebbe a Honda importarlo in Europa.

            Mi piace

          • Importarlo in Europa significherebbe organizzare una rete di assistenza sia con i ricambi che con la formazione, non sarebbero due lire ma tocca valutare se i ricavi possano coprire l’investimento, il nodo sta tutto lì.
            Ho provato a vedere i listini giapponesi per capire il sovrapprezzo ibrido, siamo ad oltre il 30% sul listino ma non conoscendo la lingua ad ideogrammi non si può far paragoni perchè non si conoscono le altre indicazioni. Più interessante il listino malese, dove la Hybrid è stata appena inserita, dove il sovrapprezzo a parità di dotazioni è di circa l’8%, che sarebbero 1300-1400€ nostrani. Replicassero simili listini anche da noi sarebbe realmente un suicidio non importare l’ibrida, ma ho seri dubbi che il divario tecnico e tecnologico fra una normale 1.3 ed una 1.5 ibrida (batterie, cambio dct, motore di trazione elettrico, condizionatore elettrico e via dicendo) si rifletta in un delta di prezzo di soli 1300€; vedo ben più realistiche cifre sui 2000-2500€, cifre che considerando la base di partenza metterebbero automaticamente fuori gioco una Jazz ibrida, senza dubbio alcuno.

            Liked by 1 persona

  5. Jazzitablog….dissento completamente.
    Dott.Pianale ha ben espresso la motivazione regina…e cmq di fronte ad un prossimo cambiamento radicale delle motorizzazioni (ibride, elettriche) Honda non può mettere la testa sotto la sabbia lasciando alla concorrenza la totale gestione del mercato delle propulsioni alternative…
    …alla luce poi del fatto del grande know-how di cui già dispone!

    Liked by 1 persona

  6. Caro Jazzitablog….
    …un po’ d’ABC di politica economica: rimetterci un po’ all’inizio per poi guadagnare fiducia, clienti, mercato!
    Toyota docet!

    Liked by 1 persona

    • Ci hanno già rimesso nel nostro mercato, proprio con la Jazz Hybrid e la Insight, roba che si è venduta solo finchè ci son stati gli incentivi. E non parlo della sola Italia, vale lo stesso anche nel resto dell’Europa, era stato dichiarato dal predecessore di Skerl che in Francia niente Jazz ibride senza la continuazione degli incentivi. Può aver senso partire con la Hrv ibrida, anzi, aveva senso ripartire con quella, ma mi sa che si son fatti due conti realizzando che in EU e pure negli USA ben pochi gliele avrebbero comprate con i prezzi che avrebbero dovuto fare.
      Giusto per metter giù due cifre: Yaris ibrida vien via a 14500 su strada, cambio ovviamente automatico, clima automatico, radio bt, ed è ovviamente leader del mercato in quanto unica. A quanto devi mettere una jazz ibrida per farle concorrenza? Quanto ci deve perdere Honda sul singolo esemplare considerato che a 14000€ adesso ti vendono una Jazz non ibrida a circa gli stessi accessori?

      Mi piace

      • Va bene, però di fatto se Honda è incapace commercialmente, ci vanno di mezzo i clienti.
        Prezzala bene e correttamente la Jazz Hybrid e la vendi, esattamente come vendono le Fit Hybrid sui mercati orientali in concorrenza con le Toyota Aqua/Vitz/Yaris Hybrid.
        Il problema è quanto sono incapaci di vendere da noi, e di far conoscere al pubblico i vantaggi dell’i-DCD rispetto al HSD, non il prodotto.

        Mi piace

        • Incapaci di vendere in Europa?
          Ma seriamente, con modelli come Jazz e Civic cosa vuoi vendere in questo continente? Con quei prezzi e quei design? Vendono pure bene, considerato l’handicap. Non prendiamo a paragone le vendite di ibridi nei mercati orientali, che poi si parla di Giappone, visti gli incentivi del governo in vigore per le ibride ed elettriche.

          Mi piace

      • Il discorso ha una sua logica, tuttavia se non si riesce a vendere la stessa categoria di auto al prezzo della concorrenza o abbassi i costi di produzione oppure fai percepire al cliente che sta comprando un’auto migliore.
        Ai tempi la Insight ha venduto moltissimo sino alla fine degli incentivi, a quel punto sarebbe stato utile un’efficace azione di marketing e una riduzione dei prezzi, non è stato fatto e poi arriva la Insight 2 solo che si chiama Ioniq.
        Le scelte sbagliate si pagano, costruire lo stabilimento in UK è stata una scelta sicuramente errata anche se adesso la sterlina si è abbassata parecchio, entrare in formula 1 sarebbe stata una mossa azzeccata se qualche volta si fosse finiti sul podio, al momento è pubblicità negativa.
        Nessun crossover tra il mondo delle moto, dove Honda è percepita come un marchio al top, e il marketing delle auto, altro errore.
        Marchionne e la vicenda Alfa Romeo hanno dimostrato che anche una casa automobilistica in crisi nera (c’è stato un momento in cui Alfa aveva a listino Giulietta e Mito e stop) può essere risollevato, ci vogliono i modelli giusti e una capillare azione di marketing, soprattutto bisogna restare fedeli agli stilemi del marchio.
        Sperém.

        Liked by 1 persona

        • Lo stabilimento in UK è stato rilevato a fine anni 80, se ben ricordi all’epoca le jap costruite fuori dall’europa erano contingentate per cui non si può certo parlare di errore… Hanno fatto esattamente come Toy e Nissan, tutti i costruttori jap all’epoca son dovuti passare per i transplant. Le scelte sbagliate, commerciali e di prodotto, son venute molto dopo, ed ora ne pagano le conseguenze. Il problema di Honda è che da una parte ha meccaniche e contenuti superiori, ma con linee ed interni censurabili non riesci a vendere bene con del margine, come fanno altri costruttori premium o semipremium. Una Jazz hybrid avrebbe di certo contenuti superiori ad una Yaris, come una Jazz 1.3 li ha rispetto alla Yaris 1.3… ma se il pubblico non percepisce queste migliorie e/o non le valuta congrue all’aumento del prezzo richiesto, ciaone, la jazz ti resta in salone.
          PS che Alfa sia stata risollevata io aspetterei a dirlo, i numeri di Giulia e Stelvio non supportano tale ottimismo.

          Mi piace

  7. Vero, Swindon è stato costruito negli anni ’80, dopo il sottocoda preso con Rover e in seguito continuamente potenziato, fino a raddoppiare la linea produttiva nel 2001, quando tutti sapevano che gli inglesi sarebbero rimasti fuori dall’Euro.
    Tutti i giapponesi (e anche i coreani) hanno transplants in Europa, ma in UK ci sono solo Toyota, Honda e Nissan ma solo Honda ha tutte le uova nello stesso paniere, uno stabilimento da 250.000 vetture che ne produce al momento poco più della metà… comunque si, una decisione presa in tempi lontani, quando non si poteva prevedere la brexit.
    Quanto all’Alfa è veramente presto per dire se si è davvero risollevata, i numeri sono ovviamente bassi ma le percentuali di crescita notevoli, sta di fatto che Giulia e Stelvio vendono bene e con prezzi a livello dei marchi premium tedeschi.

    Mi piace

  8. Ma basta! Godetevi la macchina e lasciate morire di invidia chi ha comprato altri marchi!

    Mi piace

    • Hehe, vuoi mettere il piacere di accapigliarsi?
      In realtà discutere con Jazzitablog è interessante, è preparato e fa commenti intelligenti, c’è sempre da imparare discutendo con lui.
      Quanto a godersi l’auto lo faccio ogni giorno, ma sono un po’ preoccupato quando dovrò cambiarla, se Honda si ritira dal mercato europeo o offre una scelta limitata che auto prendo?

      Mi piace

  9. Sinceramente dovrei prima o poi cambiare auto…ma….c’è sempre un “ma”…vedo le altre macchine e valuto, valuto e ancora valuto….ci sono macchine nuove appena uscite che con un prezzo sui 20k mi offrono a malapena il sistema multimediale (ok android auto/apple car play..ecc.ecc.) e telecamera posteriore e poco di più rispetto alla mia Jazz di 7 anni fa…dico 7!!! Altre cose che uno si direbbe “la macchina le avrà sicuramente” se non si và su un modello top gamma non si hanno, come semplicemente chiusura automatica specchietti, sensore crepuscolare/pioggia, bluetooth.
    Devo veramente spendere per un’altra macchina quando ho già quello che voglio? Se dovessi lasciare la mia cara Honda Jazz che mai un problema mi ha dato di sicuro più di una lacrima scenderebbe, l’unico problema che ho riscontrato è quello di avere il concessionario Honda ad un ora di distanza, ma con una minima manutenzione ordinaria la macchina continua a macinare km che è una meraviglia.
    Honda è un marchio di garanzia, ok stà facendo continuamente scelte sbagliate ma noi a comprarle non le facciamo…ogni tanto quando vedo altre macchine da comprare il mio pensiero torna sempre prima o poi a lei… e chissà se nel futuro ci sarà sempre un altra Honda Jazz…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: