Nuova Honda Civic

2017 Honda Civic

Nuova Honda Civic

1. Introduzione: la nuova Civic berlina esprime le migliori prestazioni dinamiche ed è la più sofisticata di sempre

  • Design sportivo e originale
  • Progettata per offrire un’esperienza di guida dinamica e coinvolgente
  • I nuovi motori benzina coniugano prestazioni dinamiche, una potenza ai vertici della categoria ed un consumo di carburante eccellente
  • Spazio interno ai vertici della categoria con abitabilità migliorata
  • La nuova generazione di Honda Connect offre una connettività più intuitiva
  • Il sistema Honda SENSING rende la nuova Civic una delle auto più sicure della categoria

La nuova Honda Civic di decima generazione è una berlina a cinque porte sportiva e dinamica. Rappresenta per Honda un significativo passo in avanti nel segmento C, che beneficia del più imponente programma di sviluppo di un singolo modello mai realizzato dalla Casa nipponica. Civic è un modello chiave per Honda in Europa ed è essenziale per le vendite e la tradizione produttiva del brand in questa regione. Per molti clienti europei, Civic esprime i valori del marchio Honda e il team di sviluppo ha puntato a un rinnovamento dinamico della vettura. “La creazione della Civic di decima generazione rappresenta il più completo e ambizioso progetto di sviluppo di un nuovo modello mai intrapreso da Honda”, ha commentato Mitsuru Kariya, Chief Engineer e Global Project Leader. “Oltre all’ineguagliato impiego di risorse in campo R&D, il processo ha coinvolto operazioni di vendita e di produzione su scala mondiale: dal Nord America e dal Giappone all’Europa, al Sud America e all’Asia. Questa vettura – la Civic più sportiva di sempre – definisce nuovi standard nella categoria delle berline compatte in termini di prestazioni dinamiche, efficienza dei consumi, spazio, sicurezza e qualità degli interni”. Questo obiettivo ha richiesto un nuovo modo di pensare e un nuovo approccio alla costruzione della carrozzeria, all’aerodinamica del veicolo e al design del telaio. Il team di sviluppo si è ispirato al motto del progetto chiave – “otokomae” – per ottenere la massima chiarezza sulle intenzioni. Otokamae incarna un senso di grazia ed eleganza, ma anche di bellezza interiore. Il team di sviluppo ha condotto numerosi test di riferimento in condizioni reali, inclusa la valutazione dei veicoli premium europei, per definire gli obiettivi di guida, manovrabilità, sterzo e prestazioni NVH, oltre a qualità degli interni e finiture complessive. Costruita su 40 anni di tradizione, la vettura rimane fedele all’originale Concept Civic di “auto per tutti, auto per il mondo”. È l’unione di design distintivo, linee sportive e versatilità – con una rinnovata attenzione per le dinamiche di guida. Le linee scolpite affermano con decisione il carattere sportivo di Civic. Più larga, più lunga e più bassa di ogni suo predecessore, la nuova Civic presenta poche sporgenze e linee tese che mirano a sottolineare gli elevati livelli di efficienza aerodinamica. Un “volto” risoluto e aggressivo, passaruota pronunciati e bocchette anteriori e posteriori ben definite suggeriscono il carattere sportivo di Civic. La nuova Civic è stata completamente riprogettata per soddisfare la promessa di proprietà dinamiche agili e premianti. La carrozzeria leggera e considerevolmente rigida – frutto di nuove tecniche di ingegneria e costruzione – si coniuga con il centro di gravità più basso e con un nuovo e sofisticato sistema di sospensioni per dar vita a un’esperienza di guida coinvolgente e divertente. Questa nuova piattaforma, più ampia e più lunga, offre uno spazio interno ai vertici della categoria. Gli interni completamente nuovi presentano un layout semplice e ordinato, nuove tecnologie, rifiniture eccezionali e componenti di alta qualità. La posizione di guida è una delle principali modifiche rispetto alla Civic di nona generazione: più bassa per offrire al conducente un’eccezionale sensazione di coinvolgimento con l’auto, rafforzata da una visibilità anteriore e posteriore di gran lunga superiore. La nuova Civic esprime la già nota capacità del modello di coniugare una spaziosità senza paragoni per passeggeri e bagagli con una abitabilità pratica e versatile. La seconda generazione del sistema Infotainment e di connettività integra le app Apple CarPlay e Android Auto. La nuova Civic debutta con due nuovi motori benzina TURBO VTEC appositamente sviluppati per offrire un’esperienza di guida potente, coinvolgente ed efficiente. Il sistema Honda SENSING, disponibile sull’intera gamma, dotato di avanzate tecnologie di sicurezza e guida assistita garantisce all’auto i più elevati livelli di sicurezza della categoria. La nuova Civic berlina a cinque porte sarà prodotta in Europa presso lo stabilimento della Casa con sede nel Regno Unito e sarà esportata in tutto il mondo.

2. Design degli esterni sportivo, moderno e originale

  • Una straordinaria interpretazione del design Civic di nuova generazione
  • Più bassa, più larga e più lunga rispetto al modello precedente con una linea più accattivante ed un forte impatto estetico
  • Aerodinamica ai vertici della categoria

Grazie al nuovo look atletico ed all’aerodinamica avanzata, la nuova Civic inaugura una nuova era di design. Un profilo elegante e slanciato dà forma a un nuovo design fresco e originale che imprime all’auto un carattere deciso e sportivo. Le linee scolpite sono supportate dal pacchetto aerodinamico più completo del segmento C, compreso il sottoscocca integrale. Questo look atletico trae origine da proporzioni basse e larghe che riflettono un’immagine della vettura di notevole impatto estetico. Il modello berlina è 30 mm più largo e 136 mm più lungo rispetto alla precedente generazione di Civic a cinque porte. Più bassa di 20 mm della sua progenitrice, l’auto sfoggia una linea del tettuccio slanciata. Le dimensioni generose esaltano il design e lo stile sportivo pur garantendo dinamiche avanzate e interni più spaziosi. I nuovi pneumatici e cerchi di dimensioni maggiori evidenziano ulteriormente l’assetto sportivo, mentre il passo più lungo, le sporgenze contenute e il profilo slanciato dell’abitacolo contribuiscono ad aumentare il look dinamico degli esterni. “Ciò che abbiamo cercato di creare con questa generazione completamente rinnovata di Civic è un carisma autentico” commenta Mitsuru Kariya, Chief Engineer e Global Project Leader. “Sebbene sia possibile raggiungere questo obiettivo spingendosi oltre lo stile, il design esterno dal look atletico deve suggerire la dinamica e le tecnologie di cui è dotata al suo interno”. I dettagli del sofisticato design comprendono sporgenze anteriori contenute e bocchette di ventilazione distintive per un assetto sportivo e risoluto. Il risultato è un’interpretazione contemporanea del “volto” della famiglia Honda, inclusi i gruppi ottici anteriori del marchio. La linea superiore dei gruppi ottici anteriori si fonde con la linea superiore della griglia unendosi con l’estremità del cofano per creare una linea curva nitida e ininterrotta che attraversa l’auto per l’intera larghezza contribuendo a dar vita a un assetto deciso. A seconda dell’allestimento, i sottili gruppi ottici anteriori sono proposti con luci a LED ad alta tecnologia o con proiettori alogeni. Tutti i modelli sono dotati di luci di posizione a LED disposte secondo un design a “J” lungo il bordo esterno del gruppo ottico. Il profilo slanciato ed elegante del corpo vettura prosegue lungo la fiancata dove le linee intersecano le maniglie anteriori e posteriori prima di culminare nel caratteristico gruppo ottico posteriore a forma di “C” con luci a LED. Una seconda linea distintiva laterale si estende dalla base della portiera, nel punto più vicino alla ruota anteriore, fino al passaruota posteriore, creando un effetto di movimento che esalta il potenziale dinamico dell’auto. La linea del tetto inclinata, caratterizzata dalla presenza di un’antenna a pinna di squalo, si allunga verso i montanti posteriori estendendo la curvatura del tetto all’indietro verso gli angoli posteriori. I lati del tetto si ergono dalla punta dei montanti posteriori verso gli angoli superiori del lunotto per poi fondersi con lo spoiler “galleggiante”. Un secondo spoiler del portellone, più basso, integra la terza luce centrale dei freni. Le pieghe decise e le bocchette di ventilazione scolpite esaltano il look sensazionale e sportivo dell’auto. Il risultato complessivo è una dinamica elegante e sofisticata con un design degli esterni distintivo e completamente moderno. La nuova Civic sarà disponibile in sette diverse colorazioni: i solidi Rallye Red, metallic Lunar Silver, Polished Metal e Brilliant Blue, e perlati White Orchid, Crystal Black e Sonic Grey. I clienti della versione con motore VTEC TURBO da 1.5 litri potranno scegliere tra gli allestimenti “Sport”, “Sport Plus” o “Prestige”, ognuno dei quali con un’esclusiva finitura degli esterni. Le versioni Sport e Sport Plus vantano spoiler anteriori e posteriori più pronunciati, minigonne laterali e cerchi in lega da 17’’ dal design esclusivo. Sono inoltre dotate di fari a LED e fendinebbia all’anteriore; mentre al posteriore, si caratterizzano per il doppio tubo di scarico cromato in posizione centrale. La versione Prestige aggiunge un ulteriore tocco di stile grazie alla cromatura della griglia anteriore, delle maniglie delle portiere e dei contorni dei finestrini.

Aerodinamica ai vertici della categoria

Il team di sviluppo di Civic ha cercato di dar vita alla carrozzeria più efficiente della categoria in termini di aerodinamica, trovando un equilibrio tra la bassa resistenza aerodinamica e la stabilità ad alte velocità. Questo obiettivo è stato raggiunto attraverso un’attenta gestione del flusso di aria al di sopra e al di sotto della vettura per minimizzare il sollevamento. La CdA – combinazione del coefficiente di resistenza (Cd) e area frontale (A) – è migliorata del 3% rispetto alla Civic precedente raggiungendo livelli di avanguardia (sulla base dei dati ottenuti nei test interni di Honda). Il montante anteriore sfoggia un design avanzato mentre i paraurti anteriore e posteriore rendono minimo il disturbo prodotto dall’attraversamento dell’aria; la griglia anteriore è stata disegnata in modo da ridurre le perdite dell’aria di raffreddamento del motore. Le coperture sotto il motore e il pavimento hanno la parte inferiore piatta mentre le alette laterali posizionate prima dei singoli passaruota contribuiscono a deflettere il flusso di aria intorno alle ruote. Questi accorgimenti migliorano l’efficienza del flusso d’aria riducendo la resistenza aerodinamica (CdA); gli ingegneri Honda hanno sviluppato per la ruota un design capace di ottenere un’ulteriore riduzione del 4%. Anche la lieve sporgenza anteriore contribuisce a migliorare l’efficienza aerodinamica mentre i silenziatori dello scarico in acciaio stampato hanno una forma aerodinamica che elimina la necessità di una copertura inferiore aggiuntiva al posteriore. Il parabrezza, i finestrini laterali e la distanza minima tra i pannelli migliorano ulteriormente le prestazioni aerodinamiche. Lo spoiler inferiore sul portellone riveste un importante ruolo nella gestione del flusso di aria. È appositamente progettato – di larghezza e altezza precise – per creare un flusso d’aria pulito riducendo così la turbolenza sul retro dell’auto e aumentando l’efficienza aerodinamica di Civic.

3. Completamente riprogettata, la nuova piattaforma è stata sviluppata per ottenere unesperienza di guida dinamica e coinvolgente

  •  La nuova Civic è il risultato del più imponente programma di sviluppo per un singolo modello mai attuato nella storia di Honda.
  • L’esperienza di guida più coinvolgente e divertente di sempre
  • Posizione di guida più bassa e sportiva
  • Le nuove sospensioni offrono una maneggevolezza eccezionale ed un elevato comfort di guida
  • L’avanzata gestione NVH offre finiture degli interni ai vertici della categoria

Consapevole delle aspettative in linea con gli standard europei in termini di qualità, finiture e prestazioni dinamiche, il team di sviluppo Civic ha dato luogo al più imponente programma di progettazione mai realizzato dalla Casa nipponica per un singolo modello. L’obiettivo è stato di ritrovare l’essenza di Civic come vettura dall’indole sportiva. Sin dalle primissime fasi dello sviluppo della piattaforma, il team di progettazione ha identificato le migliori auto compatte al mondo, inclusi modelli delle Case europee più importanti. Questo processo di valutazione è servito a definire i nuovi obiettivi di Civic in termini di guida, manovrabilità, sterzo e NVH (Noise, Vibration and Harshness), oltre alla qualità degli interni e alle finiture complessive. “Sin dalle primissime fasi, abbiamo definito il nostro principale obiettivo per la nuova Civic: il raggiungimento di prestazioni di carattere”, ha affermato Mitsuru Kariya, Chief Engineer e Global Project Leader. “Abbiamo stabilito e raggiunto gli obiettivi in termini di prestazioni dinamiche attraverso un esauriente ed estenuante programma di collaudo e sviluppo. Il risultato è una piattaforma capace di offrire una stabilità di guida e un grado di finitura superiori, come pure una posizione di guida ribassata e confortevole”. Nonostante l’ambizioso programma di progettazione, la nuova Civic soddisfa i requisiti di “auto per tutti, auto per il mondo” mantenendo la propria posizione di auto compatta accessibile in termini di costo ed efficienza nei consumi. Per questi motivi, il processo di sviluppo ha richiesto un nuovo modo di pensare e nuovi approcci alla realizzazione della carrozzeria, dell’aerodinamica, del propulsore e del design del telaio. Il programma globale – di una portata senza precedenti per Honda – comprendeva le versioni a cinque porte, a quattro porte, coupé e Type R. La Civic a cinque porte destinata al mercato europeo è stata testata sulle strade di Germania e Regno Unito.

Nuova piattaforma monoscocca avanzata

Il design della nuova piattaforma, la selezione dei componenti, il processo di progettazione e le innovative tecniche di produzione hanno rivestito un ruolo chiave nella creazione di una struttura più leggera e significativamente più rigida. Risulta più leggera di 16 kg rispetto alla Civic di precedente generazione pur vantando una rigidità torsionale superiore del 52%. I miglioramenti in termini di rigidità e design della carrozzeria monoscocca hanno significativamente contribuito a elevare le caratteristiche NVH (rumore, vibrazione e durezza). I componenti leggeri e ad alta resistenza impiegati per realizzare la scocca sono tra i più avanzati del settore. Honda ha collaborato a stretto contatto con Gestamp, fornitore tedesco di una nuova generazione di acciaio stampato a caldo ad altissima resistenza. I risultati di questa collaborazione si riflettono nell’impiego massiccio di questo materiale che in termini percentuali passa dall’1% del precedente modello Civic al 12%. La nuova tecnica di produzione offre stampati singoli a resistenza variabile. Ciò permette ad un singolo stampato di essere caratterizzato sia da porzioni ad alta resistenza che da sezioni più flessibili. In questo modo un singolo stampato è in grado di offrire caratteristiche di resistenza diverse e si elimina la necessità di utilizzare più componenti accoppiati insieme. L’uso di acciaio stampato a caldo aumenta la resistenza riducendo il peso complessivo dell’intero corpo vettura. Per esempio, una delle zone più significative in termini di resistenza complessiva è il montante mediano con la soglia inferiore. In quei punti, l’acciaio stampato a caldo ad altissima resistenza corrisponde a 1500 MPa. Tuttavia, questo stampo singolo presenta anche zone meno rigide a 550-650 MPa. Ulteriori innovazioni sono state adottate nel processo di assemblaggio del corpo vettura, che prevede l’utilizzo di una avanzata tecnica di giunzione ad alta efficienza. In primo luogo, viene completamente assemblata la struttura interna, a cui segue quella esterna e infine i giunti. Si tratta di una tecnica che sfida il tradizionale metodo di assemblaggio del corpo vettura, il quale dà invece priorità all’assemblaggio della struttura esterna per poi proseguire con quella interna e con i giunti. Questa nuova tecnologia di produzione contribuisce ampiamente alla rigidità complessiva del corpo vettura. La saldatura a passo corto posiziona i giunti a 20 mm di distanza nei punti critici del corpo vettura a differenza della tradizionale spaziatura compresa tra 40 e 45 mm. Ciò contribuisce ulteriormente ad aumentare la rigidità e la durata. Queste innovazioni in materia di design, progettazione e produzione portano a un aumento del 65% della rigidità flessionale complessiva rispetto alla Civic di precedente generazione e a un aumento del 41% della rigidità torsionale. A sua volta, ciò offre maggiori possibilità di accordare le sospensioni per una performance di guida e una manovrabilità di livello superiore.

La Civic più agile e dinamica di sempre

Il team di design si è preposto di raggiungere la manovrabilità e il comfort di guida migliori della categoria. Le nuove sospensioni, il centro di gravità più basso e la rigidità aumentata del corpo vettura contribuiscono a offrire a questa Civic di ultimissima generazione caratteristiche di guida coinvolgenti. Il comfort di guida è il risultato esemplare di uno sviluppo esaustivo e un concentrato di tecniche e tecnologie mirate a massimizzare l’efficienza. Il serbatoio della Civic è stato ricollocato e il pavimento dell’automobile è più basso rispetto a quello del modello uscente. Oltre ad aver rinnovato il telaio e le sospensioni, il centro di gravità del nuovo modello è stato abbassato di 10 mm. Queste modifiche avvicinano inoltre la posizione di guida al fondo stradale con un punto vita di 35 mm più basso, per una sensazione più sportiva e coinvolgente. Sull’anteriore, la sospensione MacPherson con braccio ribassato offre una maggiore rigidità laterale per una eccellente manovrabilità oltre a una bassa rigidità longitudinale che garantisce una guida ottimizzata. Il servosterzo elettrico a doppio pignone dal rapporto variabile è stato appositamente tarato per i mercati europei. Rispetto alle varianti offerte dagli altri modelli della famiglia Civic, la versione cinque porte per l’Europa è configurata con una reattività dello sterzo più diretta e veloce per una sensazione di guida ancor più sportiva. Il sistema a doppio pignone è stato lanciato in anteprima sulla Civic Type R del 2015; tecnologie simili vengono tradizionalmente introdotte dai produttori di automobili soltanto sui modelli Premium e Performance. Il sistema di servosterzo elettronico (EPS) ha riscosso un successo eccezionale grazie all’attenzione riservata dal team di sviluppo alla reattività istantanea, tracciabilità precisa, fluidità sofisticata ed al senso di prevedibilità puntuale. Il trasferimento delle vibrazioni al volante è stato minimizzato incrementando il diametro della colonna di sterzo e posizionando il leggero motore di comando sulla cremagliera a doppio pignone, anziché come avviene di consueto nella colonna dello sterzo. La sensibilità dello sterzo ha rivestito un importanza cruciale tra gli obiettivi in termini di prestazioni dinamiche della piattaforma; per questo motivo, lo sviluppo dell’EPS è stato preso in considerazione sin dalle primissime fasi del programma di sviluppo avviato sette anni fa. Sul posteriore, la nuova configurazione multi-link della sospensione e il nuovo sottotelaio rigido offrono una stabilità elevata per un comfort di guida superiore e una manovrabilità lineare. Grande attenzione è stata prestata alla specifica posizione dei giunti al fine di garantire la rigidità ottimale necessaria a migliorare le performance delle sospensioni. Le boccole idrauliche anteriori e posteriori offrono un isolamento superiore alla guida oltre al controllo della vibrazione del telaio. Inoltre, i nuovi sottotelai anteriori e posteriori sono specificamente disposti in modo da ricevere più direttamente le forze di sterzata trasmesse attraverso la sospensione.

Sistema di sospensioni adattative a controllo elettronico

Gli allestimenti superiori sono provvisti di un avanzato sistema di sospensioni adattative a controllo elettronico con quattro punti di ancoraggio, un’evoluzione del sistema introdotto in anteprima mondiale con Civic Tourer nel 2014. Il sistema permette al conducente di selezionare la forza di smorzamento della sospensione scegliendo tra due modalità in base alle condizioni stradali. Ciò consente all’automobile di mantenere il comfort di guida alla velocità di crociera in autostrada pur offrendo stabilità e agilità in manovra. Il sistema è dotato di due impostazioni – normale e dinamica – sviluppate per migliorare la stabilità e il comfort in presenza di carichi e condizioni di guida variabili. Un’unità di controllo elettronico calcola il movimento della carrozzeria utilizzando i dati acquisiti dai sensori a tre assi integrati. Dopodiché controlla la valvola solenoide presente in ogni sospensione che regola il flusso dell’olio, il quale, a sua volta, varia la forza generata durante la compressione ed estensione.

AHA (Agile Handling Assist)

Il sistema di stabilità elettronica AHA (Agile Handling Assist) di Honda è stato appositamente messo a punto per il mercato europeo affinché ne rifletta le tipiche condizioni del manto stradale e gli stili di guida. Offre un’assistenza discreta per una maggiore sicurezza e un comportamento del veicolo più fluido e prevedibile a basse ed alte velocità, impartendo al volante comandi delicati o rapidi.

Finiture ai vertici della categoria

La nuova piattaforma e il design esterno della nuova Civic offrono anche agli interni massima silenziosità e comfort grazie all’ottimo sistema di gestione di rumore, vibrazione e durezza (NVH). L’esemplare raffinatezza è il frutto della minimizzazione delle fonti di rumore e vibrazione nonché del relativo trasferimento attraverso la struttura della carrozzeria e di efficaci sistemi di isolamento e resistenza al suono. La minimizzazione alla fonte del rumore prodotto dal motore è il risultato di una serie di strategie differenti. Le nervature del blocco cilindri, per esempio, riducono la trasmissione del suono e le vibrazioni dal cilindro; al tempo stesso, un blocco più rigido genera meno rumore e vibrazione. Non solo la rigidità dei montaggi del motore è stata ottimizzata, anche la posizione e la rigidità del montaggio motore contribuiscono al risultato. Inoltre, i montaggi sono in alluminio pressofuso anziché in acciaio convenzionale, il che riduce il peso aumentando la rigidità. Il trasferimento del rumore attraverso la struttura della carrozzeria è ridotto dal corpo vettura intrinsecamente più rigido, che presenta una sensibilità alla vibrazione più bassa; mentre l’individuazione dei percorsi di trasferimento del rumore ha aiutato gli ingegneri a ottimizzare le strutture nelle aree interessate per minimizzare la trasmissione, l’emissione di rumore e delle vibrazioni. Al fine di gestire il rumore emesso esternamente all’auto, sono state adottate misure di sigillatura e aerodinamicità. Sulla nuova Civic, i più grandi pannelli del corpo vettura sono modellati e scolpiti con l’aiuto di software CAE (Computer-Aided Engineering) allo scopo di ridurre l’effetto “booming”, mentre la combinazione di materiali tra montanti anteriori e mediani e le soglie dei pavimenti riducono la vibrazione al minimo. Il parabrezza unisce uno strato esterno di 2,1 mm di vetro di sicurezza, uno strato medio di 0,7 mm di polivinilbutirrale (PVB) dalle proprietà di attenuazione del rumore, nonché uno strato interno di 1,8 mm di vetro di sicurezza per uno spessore totale di 4,6 mm capace di offrire performance ai vertici della categoria in termini di attenuazione del rumore prodotto dal vento. Le portiere di Civic, inoltre, sono dotate di sigilli a triplo strato al fine di ridurre gli ingressi di vento e altri rumori esterni. Per minimizzare l’intrusione del rumore proveniente dalla strada, il vano motore e le coperture inferiori del motore, come pure i passaruota posteriori, sono dotati di materiali isolanti acusticamente. La paratia del vano motore, i pannelli interni ed esterni del cruscotto e la moquette interna all’abitacolo integrano ulteriori elementi di insonorizzazione. Il più elevato livello di raffinatezza garantisce interni più silenziosi e comfortevoli con meno distrazioni per il conducente, che può lasciarsi coinvolgere indisturbato dalla straordinaria esperienza al volante.

 4. I nuovi motori a benzina TURBO VTEC da 1.0 e 1.5 litri offrono prestazioni dinamiche con una potenza ai vertici della categoria e un livello di efficienza eccellente

  •  Prestazioni paragonabili a quelle di motori superiori per un’esperienza di guida dinamica
  • Le nuove tecnologie ottimizzano potenza ed efficienza
  • Il nuovo cambio manuale a sei rapporti e quello automatico a variazione continua (CVT) sono stati specificamente sviluppati per Civic

La nuova Civic berlina è il primo modello in Europa a offrire i motori sovralimentati da 1.0 litri a tre cilindri e da 1.5 litri a quattro cilindri prodotti dalla Casa nipponica. La tradizione ingegneristica di Honda vanta alcuni dei più celebri motori ad alte prestazioni del settore e le nuove unità TURBO VTEC sono innanzitutto progettate per offrire prestazioni dinamiche capaci di riflettere il carattere sportivo e pieno di temperamento della nuova Civic. Questi motori sono in grado di raggiungere livelli di efficienza e di consumo di carburante altamente competitivi. I motori saranno entrambi disponibili con un cambio manuale a sei rapporti di nuova progettazione o un cambio automatico a variazione continua (CVT). Il programma di sviluppo del propulsore per i nuovi motori VTEC TURBO è stato costruito sulla base dell’esperienza maturata durante lo sviluppo della primissima unità VTEC TURBO di Honda: il 310 CV da 2.0 litri lanciato con Civic Type R nel 2015. Le nuove unità a benzina VTEC TURBO da 1.5 litri e 1.0 litri sono direttamente collegate al loro predecessore da 2.0 litri; e con esso condividono le tecnologie volte a massimizzare la potenza in uscita e l’efficienza, parte delle quali è nata dai programmi Motorsport di Honda. Grazie all’iniezione diretta, al turbocompressore singolo e compatto a bassa inerzia, alla valvola di scarico elettronica, al sistema i-VTEC (fasatura e alzata variabile intelligente delle valvole in funzione del regime del motore) e Dual-VTC (doppia fasatura variabile delle valvole di aspirazione e scarico), i gruppi propulsori turbo di Civic sono stati progettati per sviluppare la potenza e la coppia generalmente offerte da motori di cilindrata superiore. Di conseguenza, la nuova coppia di motori TURBO VTEC raggiunge caratteristiche di guida coinvolgenti e prestazioni estremamente dinamiche – con elevate capacità in termini di coppia massima e potenza – offrendo al tempo stesso prestazioni ambientali che garantiscono la conformità Euro 6b, ai vertici della categoria. L’unità a benzina TURBO VTEC da 1.0 litri a tre cilindri offre una guida considerevolmente migliorata – grazie alla maggiore coppia a regimi medio bassi – rispetto al motore VTEC da 1.8 litri della precedente generazione di Civic. Con cambio manuale a sei rapporti la coppia massima di 200 Nm viene raggiunta a 2.250 giri/min. mentre con cambio automatico a variazione continua la coppia massima di 180 Nm è disponibile tra 1.700 e 4.500 giri/min. La potenza massima è di 129 CV (95 kW) a 5.500 giri/min. I dati ufficiali riguardo alle emissioni di CO2 mostrano valori di appena 106 g/km per il modello equipaggiato con cambio a variazione continua (CVT), con consumi di carburante sul ciclo combinato NEDC da 4,7 l / 100 km. Il motore a benzina TURBO VTEC da 1.5 litri a quattro cilindri offre prestazioni sostanzialmente più elevate – in termini di potenza e coppia – rispetto al VTEC da 1.8 litri del modello Civic precedente. La potenza massima è di 182 CV (134 kW) a 5.500 giri/min. (a 6.000 giri/min. con CVT). Con il cambio manuale a sei rapporti, la coppia massima di 240 Nm viene raggiunta tra 1.900 giri/min. e 5.000 giri/min. Con il CVT, la coppia massima di 220 Nm viene raggiunta tra 1.700 e 5.500 giri/min. Per il modello dotato di cambio manuale a sei velocità, i dati ufficiali sulle emissioni di CO2 sono pari a 133 g/km, con un consumo di carburante combinato (ciclo combinato NEDC) di 5.8 l/100 km. Gli ingegneri Honda hanno adottato in ogni unità una serie di tecnologie avanzate con l’obiettivo di ottimizzare la potenza e l’efficienza nonché di migliorare la reattività dei motori, basandosi sui concept chiave di riduzione della frizione interna e del peso.

Turbocompressore singolo a bassa inerzia con valvola di scarico elettronica

Rispetto ad altri motori turbocompressi di piccola cilindrata disponibili sul mercato, il turbocompressore adottato per le unità TURBO VTEC, con turbina di diametro più piccolo, vanta una migliore compattezza. Questo è un requisito tassativo per ottenere la massima reattività. Il design consente al turbo di generare una pressione di alimentazione anche con accelerazioni relativamente piccole e a bassi livelli di giri/min. Inoltre, la valvola di scarico attivata elettronicamente consente di controllare con precisione la pressione di alimentazione. L’imponente intercooler a bassa restrizione è posizionato sulla parte anteriore bassa del veicolo, dove, con l’auto in movimento, riceve un flusso di aria senza ostacoli. L’intercooler riduce la temperatura dell’aria che penetra nel motore, rendendola più densa per ottenere prestazioni migliori. Allo scopo di ridurre il peso, il sistema turbo utilizza tubi di entrata in resina composita rigida e leggera per trasportare l’aria da e verso l’intercooler.

Blocco cilindri e albero a gomiti

Il leggero blocco in alluminio pressofuso con cappelli di banco indipendenti rinforzati minimizzano il peso, mentre l’uso di camicie dei cilindri in ghisa garantisce la resistenza. Ogni perno di banco presente sul leggero albero a gomiti in acciaio fucinato è micro-lucidato per ridurre la frizione interna.

Pistoni e bielle di collegamento

I pistoni dei motori contribuiscono a mantenere stabile la combustione e a migliorare l’efficienza grazie al cielo a cavità modellata. I pistoni leggeri sono dotati di un mantello dal design attentamente ottimizzato per minimizzare il peso alternativo, il che riduce le vibrazioni e aumenta l’efficienza operativa. I pistoni del motore TURBO VTEC da 1.5 litri sono raffreddati da un doppio getto di olio sul lato inferiore di ciascuna corona, mentre le fasce elastiche a placcatura ionica contribuiscono a ridurre la frizione per una più elevata efficienza operativa. Le bielle di collegamento in acciaio leggero ad alta resistenza sono fucinate a caldo in un unico pezzo e quindi “separate a caldo” al fine di creare una biella più leggera e resistente con un cappello di banco accoppiato alla perfezione. Il sistema di raffreddamento dei pistoni del motore 1.0 TURBO VTEC riduce la frizione migliorando l’efficienza.

Testa del cilindro e sistema di distribuzione

La leggera testa del cilindro DOHC è realizzata con una lega di alluminio pressofusa. Grazie alla luce di scarico direttamente fusa nella testa del cilindro si elimina la necessità del tradizionale collettore di scarico. La catena silenziosa a basso attrito guida il doppio albero a camme in testa e quattro valvole per cilindro. La distribuzione non richiede manutenzione durante l’intero ciclo di vita del motore. Per ridurre ulteriormente il peso vengono utilizzati nuovi alberi a camme cavi. Inoltre, le valvole di scarico contengono sodio per ottenere risultati migliori in termini di efficienza dei consumi, emissioni e alimentazione. Il sodio, che si trova all’interno di una camera cava della valvola, viene raffreddato dalla camicia di raffreddamento delle porte di scarico. Quando la camma si avvicina alla testa della valvola, il sodio contribuisce a raffreddare l’intera valvola. Una volta raffreddata la valvola internamente, non sarà più necessaria una miscela di carburante arricchita, un requisito comune dei motori turbo per favorire il raffreddamento della valvola di scarico. Pertanto, la miscela più asciutta ridurrà le emissioni incrementando l’efficienza dei consumi e favorendo la potenza. La testa del cilindro comprende candele M12 più piccole – e non i più comuni modelli M14 – per ridurre lo spazio occupato e il peso. Il Dual VTC (doppia fasatura variabile delle valvole di aspirazione e scarico) varia la tempistica di azionamento delle valvole di scarico e aspirazione in modo indipendente e continuo per una combustione ottimizzata adatta alle condizioni di guida. Con carico leggero, la sovrapposizione delle valvole può essere incrementata per ridurre le perdite nel ciclo di pompaggio e migliorare l’efficienza dei consumi. Quando il motore gira a bassa velocità con un carico elevato, come durante un’accelerazione iniziale, la sovrapposizione aumenta per potenziare l’effetto di “lavaggio” migliorando così coppia e reattività. Ad alta velocità con carico elevato, come durante un’accelerazione completa, la sovrapposizione si riduce per aumentare la potenza in uscita del motore migliorando l’aspirazione e il ricambio di aria all’interno della camera di combustione.

Iniezione diretta

L’iniezione diretta offre una coppia più elevata per l’intero intervallo operativo del motore, unitamente a una migliore efficienza dei consumi. Il sistema è dotato di una pompa a iniezione diretta compatta e ad alta pressione capace di offrire un flusso di carburante elevato, mentre il controllo variabile della pressione ottimizza il funzionamento dell’iniettore. Un iniettore multiforo fornisce il carburante direttamente all’interno di ogni cilindro anziché nel condotto di aspirazione, come avviene nei comuni sistemi di iniezione. Gli iniettori multiforo producono all’interno dei cilindri la miscela carburante-aria ideale per un controllo delle emissioni migliorato. Sulla base delle condizioni operative, il sistema a iniezione diretta varia la propria funzione per massimizzare le prestazioni. All’avvio dei motori a freddo, il carburante viene iniettato nei cilindri nella fase di compressione. Questo crea un debole effetto a carica stratificata che migliora l’avvio del motore riducendo le emissioni di scarico prima del raggiungimento della temperatura operativa normale. Una volta raggiunta la temperatura operativa, il carburante viene iniettato nella fase di aspirazione ottenendo così una potenza in uscita e un’efficienza dei consumi massime. Ciò contribuisce a creare una più omogenea miscela carburante-aria nel cilindro agevolata dalla porta di aspirazione ad elevato effetto tumble. Ne risulta una migliore efficienza volumetrica, mentre l’effetto di raffreddamento del carburante in ingresso migliora le performance antidetonanti.

Tecnologia di riduzione degli attriti

I due nuovi motori a benzina Civic vantano tecnologie innovative di riduzione degli attriti progettate per migliorare l’efficienza dei motori. Il mantello dei pistoni in alluminio leggero presentano un rivestimento a bassa frizione applicato secondo un esclusivo metodo a colata unica. Ciò consente di ridurre l’attrito complessivo esercitato dai pistoni in movimento all’interno del cilindro. La finitura dei cilindri riduce ulteriormente il livello di frizione con i pistoni creando una superficie super levigata. Si tratta di un tipo di lavorazione che prevede due fasi di finitura anziché una, come avviene tradizionalmente. Questo migliora inoltre le proprietà di resistenza all’usura del motore nel lungo periodo. L’olio a bassa viscosità (0W-20), la speciale valvola di sfiato della pompa olio bistadio, i paraolio a basso attrito, lo speciale design delle fasce pistone a bassa resistenza, la catena di distribuzione a bassa frizione e un albero a gomiti leggero contribuiscono all’eccellente efficienza operativa complessiva.

Acceleratore “drive-by-wire”

Il sistema di accelerazione “drive-by-wire” sostituisce il tradizionale cavo dell’acceleratore con un’elettronica intelligente che collega il pedale dell’acceleratore alla valvola a farfalla. Il risultato è il ridotto peso del componente oltre a un’attuazione più accurata e veloce dell’acceleratore. Un rapporto non lineare, appositamente programmato, tra il pedale dell’acceleratore e il motore offre una migliore guidabilità e una reattività del motore ottimizzata per adattarsi a condizioni di guida specifiche. Il sistema di accelerazione di Honda valuta le condizioni di guida monitorando la posizione del pedale dell’acceleratore, la posizione della valvola a farfalla, la velocità del motore e della strada. Queste informazioni vengono usate per stabilire la sensibilità del controllo dell’accelerazione e quindi conferire al pedale reattività e prevedibilità per un’esperienza di guida più coinvolgente.

Nuovo cambio manuale a sei velocità

Il cambio manuale a sei velocità è stato specificamente progettato per massimizzare l’efficacia della potenza trasmessa alle ruote da entrambi i motori a benzina. Il cambio è racchiuso all’interno di una nuovo alloggiamento più resistente per far fronte alla maggiore potenza in uscita delle unità TURBO VTEC.

L’ anello del sincronizzatore nell’ingranaggio offre un cambio fluido e preciso mentre la forza richiesta per cambiare è ridotta del 40% rispetto alla precedente generazione di Civic ed è ora tra le migliori della categoria. Il meccanismo di retromarcia elicoidale sempre in presa riduce significativamente il rumore e il volano a doppia massa offre ulteriori vantaggi a livello di NVH. Gli ampi rapporti di trasmissione contribuiscono a raggiungere una maggiore efficienza ambientale a velocità di crociera in autostrada senza compromettere la reattività dell’accelerazione e il coinvolgimento del conducente in situazioni di guida più impegnative.

Cambio CVT avanzato, totalmente riprogettato per essere integrato nel nuovo TURBO VTEC

Il cambio automatico CVT è stato progettato ex-novo appositamente per essere integrato ai nuovi motori VTEC TURBO. È il risultato di un programma di sviluppo della durata di due anni attuato presso il Centro R&D Honda di Francoforte. Mitsuru Kariya, Chief Engineer and Global Project Leader spiega: “Abbiamo affrontato diverse grosse sfide nello sviluppare ex-novo il cambio a variazione continua della nuova Civic, ma la priorità maggiore è stata data alla guidabilità. Per assicurarci di raggiungere l’obiettivo di dare alla nuova Civic una “performance piena di carattere”, abbiamo stabilito che i conducenti devono avere piena fiducia nella capacità del cambio a variazione continua di offrire un’esperienza di guida coinvolgente – ed eravamo determinati a offrire questa entusiasmante sensazione di dinamicità”. Per raggiungere questa guidabilità coinvolgente, la caratteristica più significativa del nuovo design è il convertitore di coppia a turbina con doppio smorzatore, adottato in esclusiva per questa nuova applicazione con i motori VTEC TURBO. Rispetto ai sistemi CVT tradizionali che, in caso di maggiore accelerazione, restituiscono una sensazione meccanica, la nuova unità offre una velocità del motore più diretta e completamente differente, esaltando così una risposta più lineare. Mostra caratteristiche simili a quelle delle trasmissioni automatiche a doppia frizione. Il CVT offre una guidabilità più naturale grazie alla sensazione “multigear” offerta dal software di controllo adottato in esclusiva in Europa. Questo simula sette velocità sul range di giri/min con una mappatura ottimizzata per offrire al conducente la familiare sensazione del cambio. Le palette del cambio montate sul volante offrono al conducente un maggior controllo in modalità automatica o manuale. Il cambio a variazione continua (CVT) vanta due programmi aggiuntivi capaci di offrire sicurezza in condizioni specifiche e migliore guidabilità. Il sistema di frenata EDDB (Early Downshift During Braking) si avvale della frenata del motore per assistere il conducente durante la frenata. Nel momento in cui il sistema riconosce una decelerazione, una discesa o una curva avviata dal sistema di frenatura, l’EDDB aumenta automaticamente la velocità del motore per far subentrare la frenata del motore. Al termine di un rallentamento o di una curva, consentirà altresì una rapida riaccelerazione. Il sistema Fast Off misura la velocità con cui il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore mantenendo i giri del propulsore per offrire una frenata del motore nel momento in cui il conducente rilascia il pedale velocemente. Questo sistema è stato ampiamente testato per le strade a corsia multipla ad alta velocità in Europa. Per esempio, il sistema Fast Off riconosce quando il conducente si è preparato al sorpasso del veicolo che lo precede ma non può completare la manovra a causa della presenza di un veicolo nella corsia accanto. Quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore per lasciar sfilare il veicolo che sopraggiunge da dietro, il sistema Fast Off mantiene elevata la velocità del motore in attesa del completamento della manovra di sorpasso. L’efficienza del motore VTEC TURBO da 1.0 litri supera quella offerta dalla maggior parte dei concorrenti con cambio automatico pur mantenendo prestazioni simili. Supera inoltre le prestazioni, in termini di accelerazione, della precedente Civic da 1.8 litri con cambio automatico a cinque rapporti. Le prestazioni del motore TURBO VTEC da 1.5 litri con CVT sono state classificate ai vertici della categoria dagli ingegneri Honda grazie, tra gli altri, all’efficienza dei consumi.

5. Spazio interno ai vertici della categoria e maggiore abitabilità

  • La nuova Civic è più spaziosa rispetto al modello precedente
  • Più spazio per passeggeri e bagagli
  • Abitacolo di qualità superiore, nuovo layout del quadro strumenti e una “console tecnologica” versatile e a doppio livello
  • Vano portabagagli con un innovativo telo scorrevole

La nuova Civic è stata progettata per conservare la ottima reputazione di funzionalità ai vertici della categoria e un’ineguagliata spaziosità per passeggeri e bagagli. I componenti di alta qualità, il concept di design semplice e sofisticato e il nuovo display digitale del quadro strumenti offrono un ambiente interno rinnovato e di qualità superiore. “Il sofisticato design degli esterni caratterizza anche gli interni”, spiega Mitsuru Kariya, Chief Engineer e Global Project Leader. “È un abitacolo moderno in cui le tecnologie avanzate e i materiali di alta qualità interagiscono per offrire una spaziosità e comfort di livello superiore. Il senso di benessere percepito è frutto dell’eccezionale visibilità e dell’inconfondibile sensazione di sicurezza. Questo è al centro del nostro obiettivo nel ridefinire l’auto compatta secondo lo stile Honda”.

Abitacolo più spazioso

Grazie, in parte, a una piattaforma più lunga e più larga e un passo di 30 mm più lungo, gli occupanti beneficiano di una più ampia visibilità e di un maggiore spazio in cui poter godere di dotazioni e finiture di prima classe. La posizione di guida è stata abbassata di 35 mm rispetto a quella della precedente generazione per creare una maggiore sensazione di avvolgimento e sicurezza per il conducente e il passeggero. La più compatta superficie superiore del cruscotto ne consente l’abbassamento di 65 mm offrendo quindi una migliore visibilità frontale e verso il basso. La profondità del montante anteriore è ridotta di 12 mm per offrire una vista a 84,3 gradi, che la colloca ai vertici della categoria. Ciò consente inoltre di aumentare la sensazione di spaziosità dell’abitacolo. I sedili anteriori ergonomici sono stati progettati per offrire elevati livelli di comfort, con il sedile del conducente che offre un supporto per le gambe regolabile in 14 posizioni allo scopo di garantire una seduta ottimale. I sedili anteriori sono ora in grado di scorrere orizzontalmente e verticalmente 10 mm in più rispetto al precedente modello Civic. Lo spazio per le spalle, frontalmente, è stato ampliato di 10 mm mentre lo spazio tra i sedili anteriori è aumentato di 30 mm. Lo spazio per le spalle, nella parte posteriore arriva fino a 20 mm; i passeggeri sul sedile posteriore godranno inoltre di uno spazio per le gambe e per le ginocchia più grande, rispettivamente di 95 e 45 mm. La sensazione di spaziosità e di luminosità viene inoltre garantita dall’ampio tettuccio panoramico scorrevole e ribaltabile (disponibile sugli allestimenti di livello superiore).

Capacità di carico e versatilità ai vertici della categoria

La capacità di carico rimane ai vertici della categoria in termini di volume (478 litri) e di facilità di accesso e versatilità. I sedili posteriori sono sdoppiati nel rapporto 60:40, la minigonna ad altezza ridotta (679 mm) e l’ampia apertura del vano portabagagli (1.120 mm) si coniugano con il pavimento piatto per consentire il carico di oggetti di peso e dimensioni importanti. Uno scomparto nascosto sotto il pavimento (su tutti i modelli, eccetto S, Sport e Sport Plus) offre un’area di carico sicura. Un innovativo telo copribagagli a scorrimento migliora la versatilità e la facilità d’uso. Il telo retrattile può essere estratto da un “cassetta” montata in posizione laterale in modo facile e veloce; quando si caricano oggetti alti, il telo può essere semplicemente sganciato per farlo ritrarre all’interno dell’apposito contenitore. Ciò elimina la necessità di rimuovere e di trovare un posto – dentro o fuori dall’auto – a un rigido ripiano portapacchi quando si trasportano oggetti più larghi. Se si desidera, la cassetta del telo può essere facilmente trasferita da un lato all’altro del vano portabagagli oppure può essere rimossa completamente.

Design degli interni di qualità superiore

I nuovi interni sono stati progettati per dar vita all’abitacolo più comodo e sofisticato della categoria “compatte” e offrono alla nuova Civic un’estetica completamente moderna, elegante e semplice a complemento delle linee esterne. Il tutto viene ottenuto grazie a linee orizzontali che accentuano la sensazione di ampiezza e lunghezza, e quindi spaziosità. Un ambiente sofisticato è evidenziato da finiture realizzate con materiali di alta qualità, tra cui un pannello strumenti monoblocco tipo “soft-touch” con cuciture stampate e tessuti dei sedili di livello superiore.

Console centrale tecnologica

La console centrale vanta una finitura color nero lucido ed è stata progettata per offrire un vero “centro tecnologico”. La parte inferiore di fronte alla leva del cambio è configurata come un ripiano portaoggetti a due livelli, appositamente progettato per gestire i dispositivi elettronici personali. Il ripiano frontale offre un immediato accesso fisico e visivo ai dispositivi ed è provvisto di pannello integrato per la ricarica wireless degli smartphone (in alcuni allestimenti). Il secondo ripiano dietro la console centrale offre un vano portaoggetti più discreto oltre all’accesso alle porte HDMI e USB, così come alle prese a 12V. Il foro che attraversa la console centrale consente di passare i cavi collegati dal secondo livello al livello frontale, favorendo la connettività e l’ordine dei cavi per la ricarica. L’illuminazione a LED favorisce la visibilità notturna del ripiano a due livelli. Sopra il ripiano portaoggetti, spicca un pannello in argento provvisto di comandi della ventilazione semplici e pratici, mentre le luci LED posizionate sul plafond creano un’atmosfera di prima classe. Nella parte superiore della console centrale si trova il display touch-screen a colori da sette pollici Honda Connect 2 (per ulteriori informazioni, consultare la sezione successiva). Oltre a essere un dispositivo “touch” con funzioni di Infotainment e di controllo del climatizzatore, negli allestimenti superiori il display è collegato a una telecamera per la retromarcia. Di fronte al conducente, il layout completamente nuovo del quadro strumenti offre la massima chiarezza e un utilizzo altamente intuitivo. Il nuovo display TFT-LCD a colori da sette pollici dell’Interfaccia di Informazione del Conducente (DII, Driver Information Interface) occupa la sezione centrale allargata del nuovo pannello strumenti riconfigurato e comprende un ampio tachimetro digitale – con un ago contagiri analogico o digitale, a seconda dell’allestimento – e un contachilometri digitale. Il display DII è inoltre dotato di un’ampia area in cui il conducente può far scorrere le numerose schermate Infotainment, tra cui istruzioni di navigazione, SMS ed e-mail (completi di attivazione vocale della risposta), informazioni sulle tracce audio, contatti smartphone, informazioni di viaggio e informazioni utili sullo stato di manutenzione del veicolo. Sugli allestimenti Sport, i conducenti possono inoltre monitorare il livello del Turbo Boost. Lo schermo principale è affiancato dagli indicatori del liquido di raffreddamento e del carburante, sempre su display TFT-LCD. I display offrono un contrasto elevato, facilità di lettura ed una grafica moderna. Quando il conducente entra nell’abitacolo, la strumentazione si illumina gradualmente per offrire un’accoglienza calorosa e sofisticata. Le informazioni possono essere consultate e selezionate sul display della DII attraverso i comandi posti sulla parte sinistra del volante. Ciò permette al conducente di passare da una modalità all’altra, di configurare le impostazioni, di eseguire ricerche per ordine alfabetico – di contatti o tracce musicali, per esempio – così come di selezionare le informazioni preferite da visualizzare sulla DII del pannello strumenti. La razza sinistra del volante integra inoltre i comandi del telefono Bluetooth®3 HandsFreeLink®. La combinazione dei comandi al volante e del display DII disposta lungo la linea di visuale frontale del conducente contribuisce a minimizzare le distrazioni alla guida. Un secondo comando a pollice sulla razza destra del volante permette di configurare il controllo della velocità di crociera. Migliorando la praticità ed il comfort, il sistema di controllo automatico del climatizzatore offre una funzione di riscaldamento più veloce rispetto al sistema precedente, oltre a un refrigerante con un GWP (potenziale di riscaldamento globale) nettamente inferiore. Su alcuni allestimenti è inoltre presente un sistema di riscaldamento a tre stadi per i sedili anteriori e quelli posteriori. La nuova Civic offre il sistema Brake Hold per azionare automaticamente il freno di stazionamento durante le fermate temporanee – per esempio, al semaforo o agli incroci trafficati – come pure un pulsante di avvio, un’apertura senza chiave e uno specchietto retrovisore auto-oscurante.

6. Honda CONNECT di nuova generazione offre una connettività più intuitiva

  •  Il nuovo display IPS Advanced Touch a sette pollici
  • Integrazione smartphone completa con Apple CarPlay® e Android Auto
  • Tra le app integrate, vi sono mappe, messaggistica, musica e altro

La nuova Civic offre il sistema di Infotainment e connettività Honda Connect 2 di seconda generazione dotato di un funzionamento più intuitivo e di un’integrazione smartphone totale attraverso le app Apple CarPlay® e Android Auto. Le prestazioni, l’affidabilità e la velocità del nuovo sistema Honda Connect 2 sono garantite dal processore Nvidia Tegra 3 quad-core ad alte prestazioni, appositamente sviluppato per il multitasking estremo, una navigazione web altamente fluida, una grafica straordinaria e una immediata reattività agli input del conducente. Consente inoltre al display di visualizzare testi e grafica in modo nitido, luminoso e preciso sul touch-screen TFT-LCD a sette pollici della console centrale. L’introduzione, per la prima volta, di Apple CarPlay e Android Auto offre agli occupanti l’opportunità di integrare senza discontinuità Honda Connect 2 con i due principali sistemi operativi per la telefonia mobile. L’integrazione di Apple CarPlay significa che Honda Connect 2 è ora in grado di coniugare l’esperienza di guida con la funzionalità iPhone, trasferendo l’interfaccia di quest’ultimo sul display integrato della nuova Civic. I conducenti possono ora accedere alle istruzioni di navigazione, effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi e ascoltare musica dallo schermo touch o attraverso i comandi vocali di Apple Siri. Le app supportate da CarPlay comprendono Telefono, Messaggi, Mappe, Musica e altri software di terzi compatibili, ove specificato. CarPlay è compatibile con iOS 8.4 o versioni successive e con iPhone 5 o versioni successive. Android Auto è stato progettato per offrire ai conducenti un modo semplice e intuitivo di utilizzare gli smartphone Android attraverso le interfacce touch e voce, minimizzando il potenziale di distrazione. Android Auto è compatibile con Android 5.0 e versioni successive, e le funzioni supportate includono Google Maps, Google Now, messaggistica, musica e numerose altre app in base al mercato. Il display touchscreen a sette pollici di Connect 2 vanta la tecnologia In-Place-Switching. IPS permette di raggiungere una qualità di immagine e rapporti di contrasto superiori capaci di offrire una visualizzazione dei colori più accurata, oltre ad angoli più ampi rispetto agli schermi LCD convenzionali – fino a 178 gradi – garantendo a conducente e passeggeri la possibilità di leggere lo schermo senza doversi scomodare avvicinandosi. Per la prima volta, Honda Connect 2 permette inoltre di gestire le impostazioni di controllo del climatizzatore, minimizzando così il numero di pulsanti all’interno della console centrale, che è quindi più semplice e pulita. Honda Connect 2 offre un accesso veloce ai servizi Internet come la navigazione in rete, le informazioni sul traffico e sul meteo in tempo reale, i notiziari, i social network e le stazioni musicali Internet. È inoltre fornito con alcune App pre-installate, mentre altre sono disponibili per il download dal Centro App Honda in modo da consentire ai proprietari di personalizzare la propria esperienza di connettività. L’App pre-installata “Aha” consente un comodissimo accesso a migliaia di stazioni radio – da quelle musicali a quelle dedicate all’informazione – a podcast e audiolibri così come agli aggiornamenti sui social network e ai servizi locali. Lo schermo touch visualizza le informazioni sul veicolo – come le informazioni di viaggio e il consumo di carburante – e le immagini dalla videocamera posteriore di parcheggio. Honda Connect 2 può essere dotato del sistema di navigazione satellitare Garmin opzionale, oltre a mappe pre-caricate, immagini reali di incroci, indicatore di corsia, ecoRoute e funzioni per evitare il traffico in tempo reale e per visualizzare edifici e terreni in 3D. L’aggiornamento delle mappe sarà gratuito per cinque anni, un vantaggio esclusivo Honda. Le opzioni disponibili per la configurazione audio variano a seconda degli allestimenti tra un sistema a otto altoparlanti da 180-watt e un sistema premium ad alte prestazioni con 11 altoparlanti (449-watt).

7. Il sistema Honda SENSING disponibile di serie su tutta la gamma rende la nuova Civic una delle auto più sicure della categoria

  •  Massima sicurezza grazie alla nuova costruzione della carrozzeria e alle migliori tecnologie di sicurezza
  • Più rigida, più resistente e con una ridotta intrusione nell’abitacolo in caso di collisione
  • Honda SENSING è un pacchetto completo di dotazioni di sicurezza attiva
  • Già annunciata vincitrice grazie alle più elevate valutazioni Euro NCAP sulla sicurezza

La nuova Civic è stata progettata per offrire prestazioni di sicurezza ai massimi livelli. Il successo del team di sviluppo nel creare un corpo vettura provvisto di una rigidità ai vertici della categoria, di concerto con un pacchetto di tecnologie di sicurezza attiva, contribuirà a far conquistare alla nuova Civic una posizione vincente nella classifica Euro NCAP. Seguendo la filosofia Honda “Sicurezza per tutti”, tutti gli allestimenti della nuova Civic saranno provvisti dei medesimi sistemi di sicurezza attiva e passiva. La nuova piattaforma eccezionalmente forte, rigida e solida (v. sezione 2) crea le condizioni per prestazioni straordinarie in termini di sicurezza, grazie al Concept “Sicurezza anticollisione da tutte le direzioni”. Il design della piattaforma integra l’esclusivo design della carrozzeria di nuova generazione ACE™ (Advanced Compatibility Engineering), che impiega una rete di elementi strutturali connessi per distribuire l’energia della collisione in modo più uniforme. Il design strutturale contribuisce a ridurre le forze trasferite alla zona del passeggero in caso di impatto, offrendo una resistenza allo schiacciamento frontale, laterale e posteriore di livello superiore. Sui nuovi modelli questa struttura comprende inoltre la “tecnologia crash-stroke”, che si avvale di un design a cerniera sul telaio frontale che spinge il motore verso il basso e all’indietro in caso di collisione. Ciò permette di aggiungere 80 mm di corsa di assorbimento dell’energia sull’anteriore e contribuisce a minimizzare le intrusioni nell’abitacolo in caso di collisione. 6 airbag proteggono gli occupanti in caso di collisione e includono la tecnologia i-SRS e i-Side. Le dotazioni di sicurezza passiva sulla nuova Civic sono completate dal pacchetto di tecnologie per la sicurezza attiva Honda SENSING e la guida assistita, che è installato di serie su tutti gli allestimenti. Honda SENSING è uno dei sistemi di tecnologie di sicurezza attiva più completi della sua categoria. Si avvale di una combinazione di informazioni radar e video, nonché di una serie di sensori High-Tech capaci di allertare e assistere il conducente in situazioni potenzialmente pericolose.

Il sistema Honda SENSING di tecnologie di sicurezza attiva comprende:

  • CMBS (sistema di frenata a riduzione di impatto): contribuisce ad arrestare l’automobile in caso rilevi l’impossibilità di evitare la collisione con il veicolo frontale. Si attiva un allarme acustico e, se necessario, viene applicata pressione sul freno
  • FCW (segnalazione di collisione anteriore): effettua una scansione frontale della strada allo scopo di allertare il conducente di potenziali collisioni inviando segnali visivi e acustici per informarlo di intervenire e quindi evitare una collisione.
  • LDW (segnalazione del cambio di corsia involontario): rileva l’eventuale fuoriuscita dell’automobile dalla corsia di marcia senza aver azionato l’indicatore di direzione allertando il conducente di correggere la direzione
  • RDM (segnalazione dell’abbandono della corsia di marcia): si avvale dei dati raccolti dalla telecamera montata sul parabrezza per stabilire se l’auto fuoriesce dalla corsia di marcia. Si avvale inoltre del sistema EPS (servosterzo elettrico) per applicare lievi correzioni e quindi mantenere il veicolo in carreggiata; in certe situazioni, può inoltre applicare una forza frenante. Il sistema si spegne quando rileva che il conducente ha ripreso il controllo
  • LKAS (mantenimento della corsia): contribuisce a mantenere l’auto al centro della corsia di marcia rilevando la segnaletica orizzontale attraverso una camera monoculare e applicando lievi correzioni allo sterzo al fine di mantenere il veicolo all’interno delle strisce bianche
  • ACC (controllo della velocità di crociera): permette al conducente di impostare la velocità desiderata e di mantenere la distanza dal veicolo che si trova di fronte, consentendo l’uso del controllo della velocità di crociera in condizioni di traffico leggero a velocità variabile
  • TSR (riconoscimento dei segnali stradali): rileva e automaticamente riconosce i segnali stradali visualizzandoli sul display del quadro strumenti
  • ISA (limitatore di velocità intelligente): si coniuga con il limite di velocità automatico impostato dal conducente attraverso il sistema TSR al fine di regolare automaticamente la velocità del veicolo a quella indicata dall’ultimo segnale stradale rilevato
    • i-ACC (controllo predittivo della velocità di crociera): una tecnologia all’avanguardia lanciata con Honda CR-V nel 2015 che prevede e automaticamente reagisce in presenza di veicoli che “tagliano la strada” sulle autostrade a più corsie. Si avvale di una telecamera e un radar per percepire la posizione di altri veicoli sulla strada e applica un algoritmo allo scopo di prevedere con quale probabilità i veicoli in marcia sulle altre corsie “taglino la strada”. Ciò permette alla nuova Civic di regolare automaticamente la velocità prima che gli altri veicoli taglino la strada, per un viaggio comodo e sicuro

Tra le ulteriori tecnologie di sicurezza di cui è provvista la nuova Civic, vi sono:

  •  BSI (sistema di informazione sui veicoli negli angoli ciechi): si avvale di una tecnologia radar capace di rilevare automaticamente i veicoli presenti nell’angolo cieco del conducente allertandolo attraverso un simbolo visualizzato sullo specchietto posteriore.
  • CTM (il sistema di monitoraggio del traffico in avvicinamento): sfrutta i sensori radar laterali e posteriori per avvisare il conducente di veicoli in arrivo mentre procede in retromarcia
  • Lo specchietto retrovisore multiangolo con retrocamera che offre al conducente tutte le opzioni necessarie a una visibilità completa per effettuare manovre di retromarcia in completa serenità: una visuale normale a 130 gradi, una visuale ampia a 180 gradi e una visuale dall’alto al basso

Di serie, vi sono inoltre il sistema VSA® (controllo della stabilità del veicolo) con controllo di trazione, che migliora la capacità di controllo del veicolo in accelerazione, in frenata e in curva, e il sistema TPMS (sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici).

8. Honda of the UK Manufacturing (HUM): centro di produzione mondiale della nuova Civic berlina

  •  La nuova Civic berlina sarà costruita in Europa ed esportata in tutto il mondo
  • Lo stabilimento Honda con sede a Swindon, nel Regno Unito, continua a svolgere un ruolo chiave nella produzione di Civic
  • Un investimento da € 270 milioni in nuove tecnologie e processi di produzione
  • Piano a lungo termine per la produzione nel Regno Unito e in Europa

La famiglia Civic di decima generazione beneficia del programma di sviluppo globale più grande mai realizzato da Honda per un singolo modello. Questa auto è stata progettata per superare ogni standard e aspettativa e per soddisfare quindi i bisogni di tutte le regioni in cui Civic è venduta. Civic è un modello importante per Honda in Europa ed è fondamentale per le vendite e la tradizione produttiva della Casa nella regione. Per molti clienti europei, Civic esprime i valori del marchio Honda. La nuova Civic berlina continua la propria tradizione e rivestirà un ruolo fondamentale nel soddisfare le aspirazioni di Honda in termini di volumi nel mercato europeo. Honda of the UK Manufacturing (HUM), stabilimento di produzione europeo della Casa, diventerà il centro di produzione internazionale della decima generazione della Civic berlina. Honda ha confermato l’investimento di £200 milioni in nuove tecnologie e sistemi di produzione per prepararsi alla costruzione del nuovo modello che verrà esportato in tutto il mondo, incluso il mercato americano. L’investimento fa parte di un progetto a lungo termine per l’impianto europeo. Lo stabilimento HUM produsse il primo motore nel 1989 e la prima auto nel 1992. A oggi, si compone di due impianti automobilistici e di una struttura per la produzione dei motori. Altre aree del sito sono dedicate a un circuito di prova e ad aree di prova dinamica e statica, oltre a ospitare funzioni amministrative e di approvvigionamento.

Vernice di ottima qualità

Al fine di garantire che la qualità della vernice sia adeguata a quella del design esterno, Honda ha investito in nuove strutture presso lo stabilimento britannico HUM. La qualità si posiziona ai vertici della categoria grazie al maggiore spessore della vernice e al nuovo tipo di applicazione del rivestimento. La combinazione di queste due migliorie offre una maggiore lucentezza ed una migliore profondità. Questi interventi permettono alla nuova Civic di raggiungere livelli di qualità e finitura della vernice prossimi a quelli raggiunti da Honda con il marchio Acura negli USA. Scegliendo HUM quale stabilimento di produzione internazionale per la nuova Civic berlina, Honda sta dimostrando l’impegno assunto a lungo termine in termini di produzione nel Regno Unito e in Europa.

9. Ricco equipaggiamento di serie su tutta la gamma, con pacchetti accessori e optional completi che aggiungono stile, tecnologia e funzionalità

La nuova Civic è disponibile con un ampio ventaglio di pacchetti di accessori e di accessori singoli che permetteranno ai proprietari di migliorare e adeguare l’auto ai propri bisogni e gusti personali.

Dotazioni di serie

Berlina con motore VTEC TURBO da 1.0 litri

Il modello berlina VTEC TURBO da 1.0 litri è disponibile in quattro allestimenti: S, Comfort, Elegance ed Executive.

L’allestimento di base, S, gode di una dotazione generosa, tra cui fari anteriori automatici, controllo predittivo della velocità di crociera e il pacchetto di avanzate tecnologie per la sicurezza attiva Honda SENSING. L’allestimento immediatamente superiore, Comfort, offre in più il sistema di riscaldamento dei sedili anteriori e degli specchietti laterali, un sistema audio a otto altoparlanti, cerchi in lega da 16 e climatizzatore. I modelli Elegance beneficiano del pacchetto Infotainment Honda Connect 2, di cerchi da 17’’, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, telecamera posteriore di assistenza al parcheggio oltre al climattizzatore a due zone. L’allestimento top Executive vanta interni in pelle, gruppi ottici LED all’anteriore, apertura e avvio smart senza chiave, tettuccio panoramico ribaltabile elettrico oltre a un sistema audio di alta qualità (11 altoparlanti con un’uscita di 465 watt). I modelli Executive sono inoltre dotati del sistema DDC (controllo dinamico degli ammortizzatori).

Berlina con motore VTEC TURBO da 1.5 litri

Il modello berlina VTEC TURBO da 1,5 litri è proposto in tre diversi allestimenti: Sport, Sport Plus e Prestige. I modelli Sport sono provvisti di cerchi in lega da 17’’, sensori di parcheggio frontali e posteriori, telecamera posteriore di assistenza al parcheggio, il pacchetto Infotainment Honda Connect 2, il sistema di climatizzazione a due zone, gruppi ottici anteriori a LED, doppio condotto di scarico in posizione centrale e un kit sportivo per la carrozzeria comprensivo di spoiler in corrispondenza della mentoniera, carenature del paraurti posteriore ed elementi laterali. I modelli Sport Plus offrono in più un tettuccio panoramico ribaltabile a comando elettrico, il sistema DDC (controllo dinamico degli ammortizzatori), un sistema audio di prima qualità (11 altoparlanti con un’uscita di 465 watt), apertura e avvio smart senza chiave, oltre a un tappetino per la carica wireless nella console centrale. Prestige è una versione arricchita dell’allestimento Sport (escluso il doppio scarico centrale e il kit sportivo per la carrozzeria) con una griglia frontale cromata e finiture alle maniglie delle portiere, interni in pelle e sedili posteriori riscaldati.

Pacchetti Black Line e Orange Line

Per evidenziare ulteriormente l’eccezionale impatto visivo della nuova Civic berlina, i clienti possono scegliere tra due diversi tipi di finiture degli esterni: Black Line e Orange Line. Questi due pacchetti prevedono la minigonna anteriore, le minigonne laterali ed il diffusore posteriore, e gli specchietti, tutto in finitura Piano Black oppure Tuscan Orange. Il pacchetto Orange Line comprende anche inserti dello stesso vivace colore sulla plancia.

Pacchetti accessori

Per tutti i modelli, sono disponibili numerori accessori offerti sia singolarmente sia in pacchetti per migliorare ulteriormente le caratteristiche funzionali della nuova Civic.

Pacchetto illuminazione

Questo pacchetto comprende luci abitacolo per il vano gambe anteriore, sui pannelli delle portiere e sulla console centrale per dare agli interni un tocco sofisticato e accattivante, oltre ai battitacco in acciaio spazzolato con logo Civic illuminato a Led. Il pacchetto illuminazione è disponibile in rosso per i modelli Sport e Sport + ed in blue per gli altri allestimenti.

Praticità

Per tenere gli oggetti nel bagagliaio in ordine e al sicuro, e per proteggere l’abitacolo dell’auto da fango e graffi, il Pacchetto Trasporto comprende la vaschetta bagagliaio in gomma provvista di divisori, i tappetini di gomma anteriori e posteriori e la soglia in acciaio per il vano bagagliaio. Gli accessori originali Honda offrono la possibilità di incrementare ulteriormente la capacità di carico per i viaggi grazie a diverse soluzioni offerte dalle barre portatutto e dal gancio traino, quali i box tetto, i portasci oppure i portabici da tetto o posteriori per il gancio traino. Per il trasporto in sicurezza dei propri animali è possibile installare la rete divisoria, e protegggere il bagagliaio con l’apposito tappetino.

Protezione e sicurezza

Per proteggere ulteriormente l’auto da graffi e piccoli urti il Pacchetto Protezione comprende i battitacco in acciaio con il logo Civic, la protezione per il paraurti posteriore ideale durante le operazioni di carico e scarico, e le protezioni paracolpi laterali in tinta carrozzeria.

Caricatore wireless

Il kit di ricarica wireless di Honda garantisce agli smartphone compatibili un’alimentazione di energia continuativa durante i viaggi. Posizionando lo smartphone sul tappetino di ricarica integrato, è possibile avviare la ricarica senza la seccatura di collegare e gestire i cavi.

Cerchi in lega

È inoltre disponibile una gamma di cerchi in lega da 17’’ e da 18’’ dal design moderno e sofisticato, due dei cerchi da 18” presentano finiture e particolari di colore coordinato con i pacchetti Black Line e Orange Line. Infine, è possibile installare lo spoiler posteriore dalla linea sportiva ed per enfatizzare ulteriormente il carattere di Civic 5 porte.

10. Specifiche tecniche

  • I dati tecnici sono soggetti a modifica
  • I valori correlati al consumo di carburante e alle emissioni di anidride carbonica sono soggette a omologazione finale

Carrozzeria e telaio

Berlina a cinque porte e cinque posti a sedere.

Una scelta di due motori e due cambi a trazione anteriore.

Motore

TURBO VTEC da 1.5 litri

a benzina con quattro cilindri

TURBO VTEC da 1.0 litri

a benzina con tre cilindri

6MT CVT 6MT CVT
Tipo 4 valvole per cilindro 4 valvole per cilindro
Rapporto alesaggio/corsa 73 mm x 89,5 mm 73 mm x 78,7 mm
Rapporto di compressione 10,6:1 10,0:1
Potenza 134 kW (182 CV)a 5500 rpm 134 kW (182 CV)a 6000 rpm 95 kW (129 CV) a 5500 rpm
Coppia 240 Nm a 1.900-5.000 giri/min. 220 Nm a 1.700-5.500 giri/min. 200 Nm a 2.250 giri/min. 180 Nm a 1.700-4.500 giri/min.

Cambio

TURBO VTEC da 1.5 litri (benzina) TURBO VTEC da 1.0 litri(benzina)
Manuale 6 rapporti 6 rapporti
CVT Variabile con 7 “marce” simulate Variabile con 7 “marce” simulate

Rapporti di trasmissione

TURBO VTEC da 1.5 litri

6MT

TURBO VTEC da 1.5 litri

CVT (marce simulate)

TURBO VTEC da 1.0 litri

6MT

TURBO VTEC da 1.0 litri

CVT (marce simulate)

3,642 0,405-2,645 3,642 0,408-2,526
2,08 1,884
1,361 1,179
1,023 0,869
0,829 0,705
0,686 0,592
Retromarcia 3,673 1,264-1,858 3,673 1,552-2,706
Trasmissione finale 4,105 4,81 4,705 4,992

 

Sospensioni e ammortizzatori

Anteriore MacPherson Strut

controllo ammortizzatori adattivo (su alcuni modelli)

Posteriore Con Multi-Link

controllo ammortizzatori adattivo (su alcuni modelli)

Freni

Motore TURBO VTEC da 1.5 litri TURBO VTEC da 1.0 litri
Specifiche allestimento Sport, Sport Plus e Prestige Comfort, Elegance e Executive
Anteriore Disco forato a 16’’ Disco forato a 15’’
Posteriore Disco solido a 15’’ Disco solido a 15’’

Cerchi e pneumatici

Dimensioni delle ruote Pneumatici anteriori Pneumatici posteriori
x 16-pollici 215/55 R16 215/55 R16
x 17-pollici 235/45 R17 235/45 R17

 Sterzo

Motore TURBO VTEC da 1.5 litri TURBO VTEC da 1.0 litri
Tipo Pignone e cremagliera a rapporto variabile
Giri sterzo

(da fine corsa a fine corsa)

2,76 2,6
Raggio di sterzata

(ruote)

Raggio di sterzata

(carrozzeria)

 

Dimensioni (mm)

Esterno (mm)
Lunghezza totale 4518
Larghezza totale 1799
Larghezza totale (inclusi gli specchietti retrovisori laterali) 2076
Altezza totale 1434
Passo 2697
Carreggiata (anteriore) 1537
Carreggiata (posteriore) 1565

Capacità (litri)

Specifiche allestimento Sport (litri) Sport Plus (litri) Executive e Prestige (litri) Comfort e Elegance (litri)
Bagagli (metodo VDA; sedili sollevati, finestrino) 420 420 478 478
Bagagli (metodo VDA; sedili sollevati, tetto) 492 492 550 550
Bagagli (metodo VDA; sedili abbattuti, finestrino) 770 770 828 828
Bagagli (metodo VDA; sedili abbattuti, tetto) 1209 1187 1245 1267
Capacità del serbatoio 46 46 46 46

 

Peso (kg) del modello TURBO VTEC da 1,5 litri

Cambio 6MT CVT
Specifiche allestimento Sport  e Sport Plus Prestige Sport e Sport Plus Prestige
Peso a vuoto in ordine di marcia (kg) 1307-1357 1334-1364 1340-1389 1366-1397
Peso max ammissibile (kg)) 1760 1785 1790 1820
Carico utile (kg) 403-453 421-51 401-450 423-454

Peso (kg) del modello TURBO VTEC da 1,0 litri

Cambio 6MT CVT
Specifiche allestimento Comfort, Elegance e Executive Comfort, Elegance e Executive
Peso a vuoto in ordine di marcia (kg) 1275-1348 1284-1356
Peso max ammissibile (kg) 1775 1775
Carico utile (kg) 416-427 419-491

Prestazioni e consumo di carburante per TURBO VTEC da 1.5 litri

Cambio 6MT CVT
Specifiche allestimento Sport Sport Plus Prestige Sport Sport Plus Prestige
Velocità massima (km/h)
0-100 km/h (secondi) 8,2 8,3 8,4 8,2 8,4 8,5
Consumo di carburante urbano (l/100 km) 7,4 7,9
Consumo di carburante extraurbano (l/100 km) 4,9 5,0
Consumo di carburante combinato (l/100 km) 5,8 6,1
Emissioni combinate di anidride carbonica (g/km) 133 139

 Prestazioni e consumo di carburante per TURBO VTEC da 1.0 litri

Cambio 6MT CVT
Specifiche allestimento Comfort Elegance Executive Comfort Elegance Executive
Velocità massima (km/h)
0-100 km/h (secondi) 10,8 10,9 11,2 10,6 10,8 11,0
Consumo di carburante urbano (l/100 km) 6.1 6.4 6.4 5.5 5.7 5.7
Consumo di carburante extraurbano (l/100 km) 4.1 4.4 4.4 4.2 4.6 4.6
Consumo di carburante combinato (l/100 km) 4.8 5.1 5.1 4.7 5.0 5.0
Emissioni combinate di anidride carbonica (g/km) 110 117 117 106 114 114

http://hondanews.eu/es/es/media/embed/103366

http://hondanews.eu/es/es/media/embed/103365

http://hondanews.eu/es/es/media/embed/103367

2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic 2017 Honda Civic