Nuova Honda S2000 per il 2018 ?

Finalmente archiviato il progetto NSX, gli ingegneri Honda possono mettere mano a quella che speriamo sia una degna erede della mitica Honda S2000 (n.b.: l’immagine è solo un rendering); inoltre, sembra che le voci riguardanti una “piccola NSX” anch’essa a motore centrale non fossero fondate e fra un anno e mezzo Honda festeggerà il suo settantesimo compleanno. Sono vari indizi che farebbero pensare al tanto atteso debutto.

C’è anche quel dettaglio del 1998. Saranno esattamente vent’anni dal debutto della S2000 (che allora festeggiò i 50 anni di Honda). Una fonte apparentemente affidabile ha spifferato a Car & Driver: “Dal punto di vista delle dimensioni sarà simile alla Mazda MX-5, ma sarà molto più potente”. Non c’è una piattaforma per la trazione posteriore? Nessun problema: Honda ne realizzerà una ex-novo. “Dopotutto, NSX ed S660 hanno le loro piattaforme dedicate, no?”.

Anzi, Honda quella piattaforma potrebbe già averla: quella del concept Acura Precision, presentato a Detroit. Quel concept monta un sistema ibrido con motori elettrici e un 2.0 litri turbo, che dà vita a qualcosa di simile al torque vectoring della NSX; nel caso della nuova S2000, si parla di una versione leggermente depotenziata del 2.0 litri turbo della Civic Type-R (nessuna conferma sull’ibrido, ma è probabile) e di un peso totale di 1300 kg circa. Inoltre, la nuova S2000 sarà mezza americana come la NSX: “Diversi elementi del reparto R&D in Ohio sta lavorando sull’auto” continua la fonte, “ora che la NSX è completata hanno più tempo”. L’assemblaggio, anche per contenere i costi, avverà pertanto al Performance Manufactoring Center, luogo di nascita della nuova NSX.

Probabilmente non vedremo mai più un 2.0 litri aspirato da 120 Cv/litro e 9000 giri. Chissà se lo spirito della S2000 potrà sopravvivere all’era dell’ibrido e della standardizzazione dell’esperienza di guida…

( via evomagazine.it )