Honda al 41° Salon Rétromobile di Parigi

Honda nel 2016 celebra l’anniversario di due modelli emblematici che hanno contribuito a definire il DNA sportivo del costruttore giapponese: S800 e NSX .

L’S800 mette in evidenza un punto di svolta per la Honda nel 1965, dopo i modelli S360, S500 e S600, le ambizioni del marchio con un modello che combina gli attributi di una moto sportiva in un’automobile. Compatta e potente, la S800 ha spianato la via di esportazione verso l’Europa, dove si risveglia la passione per il marchio automobilistico ancora giovane ed esotico.

Esattamente 25 anni dopo, la prima NSX stabilisce un nuovo traguardo nel campo dell’ingegneria automobilistica. In effetti, con la prima Acura NSX, Honda presente nel 1990 a New York, una vettura sportiva progettata da zero e che riunisce il know-how della Formula 1. La sfidante delle auto sportive degli anni ’90 era una rivoluzione tecnologica che unisce architettura, carrozzeria, motore e design innovativo.

HONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in Paris

 

HONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in ParisHONDA an der 41. Rétromobile in Paris